08 giugno 2017 | 15:01

Analisi ascolti tv 7 giugno: vincono gli Azzurri, poi Raffaele e Sciarelli. Night: Vespa al top col processo all’omeopatia, bene Mannoni, male Pende con Mentana. Access: Belpietro batte Gruber (con Rutelli)

Ha vinto la serata l’incontro della Nazionale italiana di calcio, che ha giocato una buona amichevole con l’Uruguay: 5,155 milioni di spettatori ed il 22,01% su Rai1 però, non sono un risultato sensazionale per questo tipo di partite.

Seconda in graduatoria è arrivata Virginia Raffaele con 2,379 milioni di spettatori ed il 10,7% di share su Rai2: alla quarta e ultima puntata, ‘Facciamo che io ero’ ha perso ancora un punto, rimanendo distante dall’esito sensazionale dell’esordio, a 3,3 milioni e il 14,6%. Anche ieri la curva dello share dello show della Raffaele ha avuto un andamento calante e nella seconda parte della serata hanno rimontato e appaiato Rai2 sia la terza rete (‘Chi l’ha visto?’ ha totalizzato 2,158 milioni e il 10,79%) che Canale5 (con la fiction ‘Solo per amore’, che è risalita a 2,1 milioni e 10%).

Dietro i primi, dei risultati senza infamia e senza lode li hanno fatti registrare i film di Cologno: su Italia 1 il fantasy ‘Catwoman’ ha ottenuto 1,4 milioni e il 6,3%, mentre su Rete4 il drammatico ‘John Q’ ha conseguito 1,2 milioni di spettatori e il 5,9%. Si deve invece considerare positiva la prestazione dell’ultimo in graduatoria: ‘La gabbia open’ su La7, a 657mila spettatori e il 3,65%. Gianluigi Paragone, confortato dalla presenza in studio di un manipolo di colleghi (Maurizio Molinari, Alessandro Sallusti, Luca Telese, Maria Giovanna Maglie, Giulietto Chiesa), ha tenuto botta bene nonostante ci fosse il calcio a calamitare l’ascolto maschile e nella seconda parte della serata è diventato penultimo, sopravanzando ‘Confessione Reporter- Incontri’ (3%) su Rete 4, nonostante con Stella Pende ieri ci fosse Enrico Mentana.


In seconda serata ha vinto ‘Porta a Porta’; che però, durante la prima parte del programma, con Angelino Alfano ospite (1,199milioni di spettatori e 7,12%), è rimasto dietro il finale di ‘Chi l’ha visto?’, superando di poco anche ‘Secondo Costa’ su Rai2 (720mila spettatori e 6,84% con la puntata sulla salute di Costantino Della Gheradesca).

Quando nella seconda parte della trasmissione Vespa ha imbastito un vero e proprio processo all’omeopatia e alle medicine alternative, lo share è salito fino ad un picco del 17%, distanziando molto ‘Linea Notte’ e Maurizio Mannoni, arrivati comunque al 10% con un’agenda di temi articolata (Legge elettorale, Teheran e Isis, Consip, Trump e Fbi, Corbyn e May).

In access, con Italia-Uruguay a impattare sui maschi all’ascolto, è stata vittoria di misura di Rete 4 su La7: ‘Otto e mezzo’, con Marco Travaglio, Evelina Christillin e Francesco Rutelli ospiti di Lilli Gruber, ha totalizzato 1,199 milioni di spettatori e il 5,44%; su Rete 4 per ‘Dalla vostra parte’, 1,2 milioni e 5,63% (italiani in balia dei ladri il tema). Su Rai3, ritornato in access, non ha fatto bene ‘Fuori Roma’ (700mila e 3,84% con Concita De Gregorio a Latina); mentre ‘Caro Marziano’ (con Pif a raccontare dei piccioni viaggiatori) ha conquistato 1,579 milioni di spettatori e il 7,68%.