09 giugno 2017 | 18:35

All’Ansa il primo lotto del bando per le agenzie di stampa. Le altre assegnazioni dopo il 14 giugno

È stato assegnato il primo lotto dei 10 previsti dal bando di gara indetto dalla presidenza del Consiglio dei ministri per decretare l’affidamento di servizi giornalistici e informativi per gli organi centrali e periferici delle Amministrazioni dello Stato.

Nella foto, da sinistra il direttore di Ansa Luigi Contu e l’ad Giuseppe Cerbone

Il lotto 1, riporta il sito dell’Fnsi, è andato all’agenzia Ansa, unica ad aver partecipato alla tranche di gara che assegnava la realizzazione di un notiziario quotidiano generale in lingua italiana, diffuso 7 giorni su 7, per un minimo di 15 ore di trasmissione al giorno e con una media di almeno 1.000 lanci giornalieri, almeno 700 dei quali relativi all’Italia, e di un secondo notiziario quotidiano regionale in lingua italiana avente ad oggetto le Regioni italiane, diffuso 5 giorni su 7, per un minimo di 12 ore di trasmissione al giorno.

L’agenzia diretta da Luigi Contu è stata l’unica a partecipare anche al secondo lotto previsto dal bando. Dovendo optare per un solo segmento ha deciso per il primo. Otto milioni il valore dell’offerta presentata, con un ribasso del 15% rispetto alla base d’asta.

L’apertura delle buste contenenti le offerte tecniche si è svolta questa mattina nel corso dell’ultima riunione pubblica prevista dal bando. Per conoscere le agenzie vincitrici degli altri lotti bisognerà però aspettare il 14 giugno, il giorno dopo la discussione del ricorso presentato al Tar dall’AdnKronos.