12 giugno 2017 | 15:51

Analisi ascolti tv 11 giugno: Azzurri al 30%, Il Segreto al 13,4%. Domenica di sport ed elezioni: la MotoGp vola alle 14, il tennis accende Eurosport, la F1 va forte su Sky. Vespa davanti a Mentana (con Zoro), Porro e Mannoni

Non c’era Fabio Fazio, nel pomeriggio avevano chiuso i battenti tutti i programmi contenitore, ma sono stati lo sport in chiaro e a pagamento e la politica ad accendere la domenica tv. In prima serata ha stravinto la partita della Nazionale di Calcio, Italia-Liechtenstein, che ha riscosso 6,459 milioni di spettatori ed il 29,81%, toccando nel finale, alle 22.35, il 33,1% di share e quasi 7,3 milioni di spettatori sul quinto gol di Manolo Gabbiadini.

Sopra il match della nazionale italiana di calcio; sotto un passagio de ‘Il segreto’

Contro il calcio hanno tenuto bene le soap di Canale 5: ‘Il Segreto’ ha conquistato 2,997 milioni e il 13,4% di share e poi ‘Una Vita’ ha attratto 2,344 milioni di spettatori con l’11,3%. Si è difesa decentemente anche Rai2 con i telefilm (i due episodi di ‘Ncis’ a 1,4 milioni e 6,4%), mentre male o molto male hanno fatto le varie pellicole in onda: su Italia1 ‘Viaggi di nozze’ ha riscosso 1,174 milioni di spettatori e il 5,64%, su Rai3 ‘Closed Circuit’ ha convinto appena 760mila spettatori con il 3,44%, su Rete4 ‘Oliver Twist’ (nella versione di Roman Polanski) ne ha agganciati solo 627mila con il 3,3% e su La7 ‘La moglie di un uomo ricco’ ha raccolto 456mila seguaci con il 2,12%.

Andrea Dovizioso vincitore della Moto Gp nella gara a Barcellona

Ma è stata anche la proposta sportiva diversa dal calcio a caratterizzare il day time. Alle 14.00, la trasmissione della ‘MotoGp’ (la gara di Barcellona vinta da Andrea Dovizioso, con Valentino Rossi nelle retrovie) ha fatto un risultato a sensazione: 3,927 milioni di spettatori con il 25,92% di share tra l’emissione pay su Sky e quella free, con Tv8 leader di fascia con ben 2,6 milioni di spettatori ed il 17,44%. Subito dopo ha fatto bene pure la finale di tennis degli Internazionali di Francia in onda su Eurosport: il match vinto da Rafa Nadal su Stan Wawrinka ha conquistato 326mila spettatori e il 2,9% di share.

Rafa Nadal

Poi è toccato alla Formula 1 in onda su Sky dare motivazioni stanziali ai fanatici del divano e oltre 1,026 milioni di spettatori hanno guardato la gara vinta da Lewis Hamilton in Canada, ravvivata da una rimonta finale di Sebastian Vettel.

Un momento della partenza del gp del Canada

La Formula 1 ha inciso sugli ascolti del primo tempo del calcio e poi, trasmessa in differita su Rai2 a partire dalle 23.40 (1,191 milioni di spettatori e 13,91%), ha distratto il pubblico maschile naturalmente destinato a guardare gli speciali di seconda serata dedicati ai risultati delle elezioni amministrative. Sono scese in campo quasi tutte le reti generaliste. A vincere la sfida, tra programmi di durata e orario d’avvio molto differente, è stato lo speciale di ‘Porta a Porta’ trasmesso su Rai1 (1,3 milioni di spettatori e 12,55% con tanti collegamenti, sondaggi proiezioni e tra gli ospiti Paolo Romani, Maurizio Lupi, Roberto Speranza, Matteo Ricci, Massimiliano Fedriga), che ha radunato la massa prevalente di ascolto di genere. Ha fatto bene anche Enrico Mentana: dalle 22.30 in poi lo ‘Speciale TgLa7 Elezioni’ (nella squadra Alessandra Sardoni, Aldo Cazzullo, Marco Damilano, Franco Bechis e il neo arrivato Diego Bianchi collegato da Lampedusa) ha conquistato 543mila spettatori e il 4,92% di share, mentre su Canale 5 ‘Matrix’, partito più tardi (tra gli ospiti di Nicola Porro c’erano Massimo Giannini e Alessandro Giuli), ne ha ottenuti 511mila con il 5,17% e ‘Linea Notte’ (con Maurizio Mannoni c’erano Beatrice Lorenzin, Tommaso Cerno, Antonio Polito, Alessia Morani, Claudio Cerasa) spaccato in due tranche sulla terza rete, ne ha prodotti 432mila spettatori con il 4,44% con la prima parte e poi da mezzanotte in poi 545mila con il 5,25%.

Gli speciali dedicati dalle varie reti alle elezioni

Meno di Bruno Vespa ma più di tutti gli altri concorrenti ha fatto lo ‘Speciale Tg2’condotto da Adele Ammendola e collocato tra le 23.13 e le 23.29, a quota 1,254 milioni e 7,95%. Altre informazioni interessanti sull’andamento complessivo di questi programmi arrivano confrontando le curve di ascolto. Mentana è stato a lungo al secondo posto dietro a Vespa, facendo un picco dell’8,5% alle 23.30 circa. Dopo mezzanotte lo speciale del TgLa7 ha lottato duramente con il programma di Maurizio Mannoni, ma con sia La7 che la terza rete in vantaggio su Nicola Porro e Canale 5.

Tra i risultati dei programmi domenicali di approfondimento della domenica, da registrare il buon risultato ottenuto al primo pomeriggio su Rai Tre da ‘In mezzora’, con Lucia Annunziata al 7,3% occupandosi di ‘scienza e opinione pubblica’.