14 giugno 2017 | 14:44

Nasce Digital Cinema Advertising, concessionaria che unisce The Space Cinema e UCI Cinemas (85 Multiplex per 857 schermi). Operativa dal 1° luglio è guidata da Giuseppe Oliva

“Sono fiero di essere alla guida del progetto di due gruppi internazionali di grande rilievo come UCI Cinemas e The Space Cinema – dichiara il Managing Director Giuseppe Oliva.- Era da molto tempo che in questo settore di mercato si sentiva la necessità di portare innovazione. DCA rappresenterà in questa Industy i 2 gruppi più importanti, ma al contempo sarà aperta a lavorare anche con altri circuiti cinematografici, esattamente come avviene in altri paesi del mondo”.

 

Giuseppe Oliva

Giuseppe Oliva

DCA – scrive una nota stampa – rappresenta un network di cinema appartenenti a gruppi presenti anche in Germania, Uk, Spagna, Austria, Portogallo, Irlanda, Polonia, Olanda, Svezia, Norvegia, Finlandia e Paesi Baltici.

“Per noi sarà possibile scambiare idee e progetti con colleghi di altri paesi e portare anche in Italia nuove soluzioni per chi guarda al cinema in maniera completa. Non più solo un luogo per l’intrattenimento in sala, ma anche in tutti gli spazi disponibili.

DCA rappresenta da subito e in esclusiva i due grandi network cinematografici, ma abbiamo già diverse richieste da parte di altri esercenti per salire a bordo con noi. Stiamo lavorando molto per questo e siamo sempre aperti a valutare un allargamento dell’offerta delle sale con chiunque voglia metterci alla prova”, continua Oliva.

DCA disporrà di tecnologia innovativa anche per la gestione della pubblicità in sala, per il controllo del palinsesto e per la programmazione degli spot. Si potranno acquistare spazi sullo schermo decidendo esattamente la quantità di contatti che si intende raggiungere, profilando al meglio il target di riferimento. E molte altre soluzioni.

Aggiunge il Managing Director “inoltre essere in relazione diretta con l’editore rafforza la dinamicità progettuale e la velocità operativa della concessionaria. Per noi coordinare le attività di entertainment fuori dallo schermo sarà importantissimo. Lavoriamo già da tempo per connettere il nostro marketing con quello dei due editori. Questa area di business sarà per noi di grandissimo interesse, perché porteremo al cinema una serie di eventi che oggi avvengono in altri luoghi, costruendo anche una programmazione ad hoc. Abbiamo enormi spazi per organizzare eventi e progetti speciali. Le nostre location sono tante, tutte bellissime e presenti su tutto il territorio nazionale, pertanto per noi sarà importantissimo valorizzarle al meglio offrendo ai nostri investitori un’entertainment experience veramente al top”.

DCA rappresenta ad oggi un circuito sale di 85 Multiplex per un totale di 857 schermi che nel 2016 hanno ospitato complessivamente circa 41 milioni di spettatori.

Conclude il Managing Director “In questi giorni stiamo completando la squadra di lavoro che presenteremo prossimamente, ma possiamo anticipare che in DCA avremo grandi professionisti, tutti esperti nelle loro aree di competenza di entertainment e che avremo con noi anche figure provenienti da altre realtà commerciali.