15 giugno 2017 | 14:53

Analisi ascolti tv 14 giugno: L’estate avanza e vince Miami Beach su Rai1. Bene Sciarelli, male le fiction di Canale5 e Rai2. Night: Mannoni doma Vespa. Access: Gruber (con Renzi) stacca Vinonuovo (con Crocetta ed Emiliano)

Temperature in aumento, anticiclone delle Azzorre in avvicinamento, clima politico meno teso, palinsesti sempre più scarichi. In questo contesto sempre più estivo la commedia in prima tv firmata Carlo Vanzina in onda su Rai1, ‘Miami Beach’, ha superato il 15,2% di share (con 3,2milioni di spettatori) stravincendo nella serata del mercoledì. Dietro l’ammiraglia pubblica ha fatto bene ‘Chi l’ha visto?’, a quota 2,117 milioni di spettatori con l’11,24%. Male, invece, è andata la fiction di Canale 5, ‘Solo per amore’, arrivata 2,041 milioni con il 10,4%, che però mantiene una platea sufficiente a farlo andare avanti (considerata la bassa stagione). Il melò con Antonia Liskova e Roberto Farnesi ieri è partito davanti al programma di Federica Sciarelli, che poi però l’ha immediatamente raggiunto e superato, dominando in seconda serata e chiudendo al 15% di share.

Federica Sciarelli

Hanno in parte deluso le reti cadette. Non ha brillato su Italia 1 la prima puntata di ‘Buona la prima’, il format di improvvisazione con Ale & Franz, Katia Follesa e Alessandro Betti, che ieri schierava tra gli ospiti chiamati in maniera estemporanea a recitare a soggetto Ambra Angiolini, Federica Panicucci e Martin Castrogiovanni (1,287 milioni di spettatori e il 6,4% di share). Ha fatto però ancora peggio, calando rispetto all’esordio, la serie poliziesca di Rai2, ‘Non uccidere’ (1,089 milioni di spettatori ed il 5,2% il bilancio dei due episodi), battuta pure da film action di Rete 4 (‘Viaggio in Paradiso’, con Mel Gibson, a 1,255 milioni e 5,9%).

Un passaggio di ‘La Gabbia’

In coda, ha viaggiato alle solite medie ‘La Gabbia Open’ su La7 (3,5%, 575mila spettatori). Gianluigi Paragone ha convocato un esercito di ospiti (Enrico Rossi, Massimiliano Fedriga, Pierfrancesco Maiorino, Antonio Padellaro, Aldo Cazzullo, Davide Piccardo, Stefano Zecchi, Guido Bagatta, Veronica De Romanis, Marco Veronese Passarella, Susanna Messaggio, Ana Diana Demian, Maria Giovanna Maglie, Ivan Cavicchi e Fabrizio Pregliasco) ed ha parlato di vaccini, politica, sicurezza e immigrazione. Senza però mai riuscire a far superare al programma la linea del 5% di share.

Che l’offerta complessiva delle generaliste ieri non fosse troppo attraente lo dice il dato delle ‘Altre Tv’, ieri cresciute fino al 45% in prima serata. E, più in particolare, le buone prestazioni di alcune delle emittenti tematiche e minigeneraliste: Rai Movie ha fatto il 3%, Nove il 2,4%, Rai 4 il 2,3%, Cielo l’1,8% e Tv8 l’1,7%.

Sopra ‘Linea Notte’; sotto ‘Porta a Porta’ e Costantino della Gherardesca

In seconda serata, quando è terminato ‘Chi l’ha visto?’, sfruttando bene il traino di Federica Sciarelli, ‘Linea Notte’ (10,3%, con Salvatore Merlo e Francesco Verderami tra gli ospiti, Giovanna Botteri in collegamento, rogo di Londra, politica italiana tra i temi), ha fatto meglio di ‘Porta a Porta’ (9,55% nella seconda parte, con haters, bullismo, cinquestelle antirom, a rinforzare il menù basato sulla politica). Malissimo si è chiuso il programma di Costantino della Gherardesca su Rai2: dopo la fiction con Miriam Leone, senza traino e occupandosi di cibo in maniera troppo capziosa, ‘Secondo Costa’ ha riscosso solo il 3,12%.

In access dinamiche consolidate. Su Rai3 male Concita De Gregorio (per ‘Fuori Roma’ a Carbonia 737mila spettatori e il 4,1%), meglio Pif con ‘Caro Marziano’ (1,374 milioni e 7,01%). Nella sfida tra La7 e Rete 4 vittoria senza sfracelli di Lilli Gruber (con Matteo Renzi e Vittorio Zucconi ospiti) su Marcello Vinonuovo (il governatore siciliano Rosario Crocetta e quello pugliese Michele Emiliano in collegamento): ‘Otto e mezzo’ ha totalizzato 1,322 milioni di spettatori e il 6,27%, ‘Dalla vostra parte’ ha risposto dignitosamente con 1,048 milioni e il 5,02%.

Sopra ‘Otto e mezzo’; sotto ‘Dalla vostra parte’