No alla sospensione del bando per le agenzie di stampa. Respinte dal Consiglio di Stato le richieste di Fcs Communications, editrice del ‘Velino’

Nessuna sospensione cautelare del bando europeo deciso dal governo per selezionare le agenzie di stampa che forniranno i loro notiziari alle Amministrazioni dello Stato. Lo ha deciso il 15 giugno con un’ordinanza la quinta sezione del Consiglio di Stato, respingendo le richieste con le quali Fcs Communications Srl, società editrice dell’Agenzia giornalistica Il Velino, contestava l’ordinanza di rigetto delle sue richieste emessa dal Tar del Lazio il 31 maggio.

Il Consiglio di Stato ha ritenuto che “alla luce delle censure proposte (che investono direttamente la clausole del bando) e tenuto conto dello stato in cui si trova la procedura di gara (ancora non è intervenuta alcuna aggiudicazione), non risulta sussistente il periculum in mora” che avrebbe portato alla sospensione della decisione del Tar del Lazio. L’esito ha portato al provvedimento con il quale è stato respinto l’appello proposto.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Rai: Laganà, Usigrai, Fnsi e Odg preoccupati per le parole di Di Maio: a rischio posti di lavoro; volontà di colpire il pluralismo

Open presenta la squadra di redattori: fotoreporter, videomaker, esperti di contenuti verticali e di esteri

Rai, arriva l’infornata di vice direttori dei tg. Presentati anche i piani editoriali