16 giugno 2017 | 10:46

La superauthority spagnola del mercato sanziona la Liga con 250mila euro di multa per aver impedito a Mediaset l’accesso agli stadi in occasione di tre match della passata stagione

L’authority spagnola denominata Comisión Nacional de los Mercados y la Competencia (Cnmc) ha sanzionato la Liga de Fútbol Profesional (Lfp) con 250mila euro per aver impedito a Mediaset l’accesso agli stadi in tre occasioni.

Si tratta, secondo la Cnmc, di una “infrazione amministrativa grave”. Il motivo, spiega una nota, è che la lega che gestisce i primi due livelli del calcio iberico ha proibito alle telecamere di Telecinco e Cuatro di accedere agli impianti sportivi nelle partite dalla 24ª e 25ª giornata di Primera División e nella 27ª di Segunda della passata stagione. Divieto che, precisa la nota, valeva solo per la ripresa delle immagini del terreno di gioco, ma senza impedire la ripresa in sala stampa e zona mista, trattandosi di “eventi di interesse generale”.