19 giugno 2017 | 11:04

Nuovo logo per l’Ippodromo Snai di San Siro. L’ad di Snaitech Schiavolin: vogliamo essere tappa per chi visita Milano. E location per eventi di moda, musica e spettacolo. Rosso il colore scelto per la versione stilizzata del Cavallo di Leonardo

Nuovo brand per l’Ippodromo Snai di San Siro che mira ad essere sempre più protagonista dell’ippica mondiale ma anche punto di riferimento per la città di Milano aprendo a eventi e visitatori di un pubblico più ampio degli appassionati di corse dei cavalli.

La rappresentazione stilizzata in colore rosso del Cavallo di Leonardo, la scultura equestre emblema dell’impianto milanese, è stata presentata domenica in occasione della 128sima edizione del Gran Premio Milano, alla presenza dello special guest Nicola Savino, dell’amministratore delegato di Snaitech, Fabio Schiavolin, e dell’assessore ai lavori pubblici del Comune di Milano, Gabriele Rabaiotti.

 

Oltre al nuovo logo, è stata presentata anche la rinnovata dimensione internazionale dell’ippodromo, che entra a far parte della President of the UAE Cup, uno dei principali e più antichi circuiti riservati ai puro sangue arabi.

“Ripartiamo da un nuovo marchio che meglio interpreta l’azienda e questo luogo”, ha spiegato Fabio Schiavolin, ad di Snaitech, la holding proprietaria dell’ippodromo meneghino, oltre che degli impianti Snai La Maura e Snai Sesana. “Stiamo investendo per far conoscere meglio l’ippodromo del galoppo di San Siro e in maniera diversa. Ci candidiamo a essere una tappa del percorso ideale per i turisti che visitano Milano, ma anche per i milanesi. E abbiamo iniziato a coinvolgere le generazioni più giovani con le visite delle scolaresche”.

Un “progetto”, ha ricordato l’assessore ai lavori pubblici, Gabriele Rabaiotti, “condiviso dall’amministrazione, che punta a ricreare socialità anche nei luoghi meno centrali” di Milano.

Il nuovo marchio è parte del percorso di rinnovamento finalizzato a ridefinire l’identità degli ippodromi di Snaitech che vogliono essere non più solo teatri della grande ippica, ma punti di riferimento per eventi di spettacolo, musica e moda. Ma anche di famiglie, turisti e di tutti gli abitanti di Milano e dell’hinterland.

I tre ippodromi di proprietà del Gruppo (Snai San Siro, Snai La Maura e Snai Sesana) hanno registrato in un anno 100mila accessi complessivi.