19 giugno 2017 | 12:49

Analisi ascolti tv 18 giugno: gli Azzurrini doppiano Il Segreto. Vanno forte il concerto di Radio Italia su Nove e Real Time (5,1%) e il film di Paramount (3,8%). Annunziata con Prodi al 7,2%

Spiagge assolate, tormentoni musicali, rumors sulla campagna acquisti calciatori. Calcio e canzonette, la più tipica ricetta estiva, ha funzionato bene anche ieri sera. Mentre il nuovo fatto terroristico di Londra, anomalo, con l’attacco ai mussulmani, ha prodotto ‘solo’ un’edizione speciale del Tg3 tra la prima e la seconda serata. In day time ieri non c’erano sport popolari: ‘soltanto’ la Superbike (al 5,08%) su Italia 1 ed il basket su Rai2 (Venezia-Trento al 2,62%).

In serata però sono scesi in campo di Azzurrini dell’Under 21 nel torneo europeo e la partita ‘Italia-Danimarca’ su Rai1 (5,5 milioni di spettatori ed il 26,5% di share), vinta per due a zero dai ragazzi di Di Biagio, non ha avuto troppe difficoltà a distanziare ‘Il Segreto’ (a 2,9 milioni e 13,26%) su Canale 5. Relativamente bene, inoltre, per stare al calcio, ha fatto anche la partita di Confederation Cup trasmessa da Sky, Portogallo-Messico, che ha raccolto 223mila spettatori con il 2,3%.

Un momento della partita della nazionale Under 21 contro la Danimarca

Nella sfida tra le reti ‘giovani’ Rai2 schierando i telefilm (‘Ncis’, nella media dei due episodi a 1,584 milioni e 7,32%) ha vinto nettamente il confronto indiretto con Italia 1, che con ‘Olè’ ha convinto soltanto 1,186 milioni di spettatori e il 5,8%. La commedia italiana di Carlo Vanzina con Massimo Boldi e Vincenzo Salemme protagonisti, all’ennesimo passaggio, ha fatto meglio delle altre pellicole in onda sulle principali generaliste, battendo però di strettissima misura e solo per share la prima tv del tedesco ‘In Nome di mio figlio’ (1,187 milioni di spettatori ed il 5,6% su Rai3). In fondo alla graduatoria, in particolare, molto male hanno fatto gli altri due titoli, arrivati appaiati: su Rete 4 il vecchio western ‘CowBoy’, ha riscosso 439 mila spettatori ed il 2,15%; su La7 il datato ‘Moll Flanders’ ha conquistato 428 mila spettatori ed il 2,05% di share.

Un momento di ‘Transformers’

Meglio di entrambi i titoli hanno fatto due ‘tematiche’ free: su Paramount ‘Transformers-L’era dell’estinzione’ ha conquistato ben 666mila spettatori ed il 3,8% di share e su Rai Movie ‘Pane amore e fantasia’ ha totalizzato 484mila spettatori e 2,3% di share. Ma il vero evento alternativo all’offerta generalista alla fine ieri è stato il concertone milanese di Radio Italia, che trasmesso su Nove e Real Time ha conquistato 986mila spettatori ed il 5,1% di share.

L’esibizione di Fedez e Jax in piazza Duomo

In seconda serata, ha vinto la versione estiva della ‘Domenica Sportiva’ su Rai2 e poi la terza rete: su Rai1 lo ‘Speciale Tg1’ si è fermato a 824 mila spettatori e il 7,63%. Su Rai3 alle 22.21, interrompendo il film, lo ‘Speciale Tg3’ sull’anomalo attacco terroristico ai mussulmani a Londra, ha ottenuto 1,086 milioni di spettatori ed il 4,94%; poi sulla stessa rete alle 23.15 ‘Indovina chi viene a cena’ ha conquistato 603 mila spettatori e 4,93% e su Rai3 ‘Report Cult’ ha avuto 538 mila spettatori e 6,43%.

Ottimo in daytime il bilancio della puntata di ‘InMezzora’. Intervistando Romano Prodi, Lucia Annunziata ha avuto 944mila spettatori ed il 7,18%. Nel lungo pomeriggio ha dominato Massimo Giletti: ‘L’Arena Speciale’ ha fatto 2,5 milioni ed il 18,17% con la prima parte e 2,346 milioni ed il 18,12% con la seconda parte.

L’intervista di Lucia Annunziata a Romano Prodi