20 giugno 2017 | 14:49

Analisi ascolti tv 19 giugno: Ammiraglie al fotofinish, volano Tv8, Rai4 e Rai Sport. Night: Vespa (con Di Maio) soffre il film di Canale5; su Rai3 la novità di Maria Cuffaro non brilla. Access: Vinonuovo rimonta Gruber

Un finale allo sprint: 15% contro 14,8%, con il film su Rai1, ‘A spasso nel bosco’, poco sopra i 3,2 milioni di spettatori e lo show su Canale 5, ‘Caduta Libera Master’, arrivato poco sotto.

Ha vinto la serata il titolo sofisticato dell’ammiraglia pubblica, che nelle sere d’estate del lunedì sta proponendo con discreto successo le fatiche recenti di alcune vecchie star Usa. Ieri la storia diretta e interpretata da Robert Redford (in gara di bravura con Nick Nolte) ha fatto un pelo meglio del programma di Canale 5, promosso in prima serata con Gerry Scotti a gestire le finali tra i campioni del gioco della botola con qualche vip e qualche ospite.

Le altre reti generaliste hanno fatto mediamente male. Un po’ meno peggio sono andate Italia1 (il telefilm fresco ‘Chicago P.D.’ ha ottenuto 1,2 milioni e il 5,9%) e Rai3 (il film con Ben Stiller, ‘I sogni segreti di Walter Mitty’ ha portato a casa 1,1 milioni e il 5,43%). Nella media solita è rimasta Rete 4: l’ultima puntata di ‘Quinta Colonna’ ha conquistato 1,063 milioni e il 5,2% parlando ancora di rom e sicurezza (ospitando Micaela Biancofiore, Mario Giordano, Roberto Marcato, Andrea Romano e Sara Manfuso), ma dando il meglio con Gene Gnocchi, i suoi sondaggi e la sua ‘sitcom’ sulla presunta routinaria relazione di fatto con Paolo Del Debbio. Molto più deludente, e ancora in calo, è stato il bilancio dei due episodi di ‘Non uccidere’ su Rai2 (ieri a 966mila e 4,42%).

In coda, infine, La7 ha avuto un bilancio dignitoso con i due film in onda (sopra il 2% sia ‘Il colore dei soldi’ che ‘Wargames’), ma ieri la rete diretta da Andrea Salerno è stata sorpassata dalle trasmissioni di alcune delle reti mini generaliste e tematiche free, in un contesto in cui le ‘Altre’ di Auditel, in generale, in prima serata hanno superato in vari momenti il 50% di share e sono rimaste stabilmente sopra il 45%. Ebbene su Tv8 ‘Lo Hobbit- La battaglia delle cinque armate’ ha ottenuto ben 751mila spettatori e il 4,1% e su Rai4 ‘Transcendence’ ha conquistato 651mila spettatori ed il 3% di share. Su RaiSport, inoltre, Polonia-Svezia Under 21 ha totalizzato 506mila spettatori e il 2,3% e su Rai Movie ‘Soldati a cavallo’, 445mila spettatori e il 2,1%.

Più interessante è stato l’andamento della seconda serata e della nottata. Trainato dal finale della trasmissione di Gerry Scotti, su Canale 5 il film ‘Che cosa aspettarsi quando si aspetta’ con 664mila spettatori e il 9,73% di share ha dato molto filo da torcere a Bruno Vespa. ‘Porta a Porta’, infatti, che pure aveva l’intervista di Luigi Di Maio nell’anteprima di una quarantina di minuti, ha conseguito 1,128 milioni di spettatori e il 9,32% di share nella prima parte e poi 568mila spettatori e il 9,07% (nuovo terrorismo e incendi i temi) nella seconda, venendo in più momenti battuta dalla pellicola del Biscione che aveva nel cast Cameron Diaz, Jennifer Lopez ed Elizabeth Banks. Contrastato è stato l’andamento della terza rete, che dopo il film con Ben Stiller ha programmato un nuovo magazine, ‘Il mondo nuovo’, affidato alla conduzione di Maria Cuffaro. Il nuovo programma si è fermato a soli 442mila spettatori e il 3,2%, ma l’andamento della curva dello share è stato se non altro costantemente crescente. Subito dopo però ‘Linea Notte’ (436mila e 6,13%) ha raccolto una platea quasi doppia, correndo da terzo nella parte più fonda della notte tv.

In access poche novità. Sono state normali le performance di ‘Caro Marziano’ sulla terza rete (1,438 milioni e 7,4%), mentre nella sfida dei talk qualcosa si è mosso: su La7 ‘Otto e mezzo’ con Antonio Tajani, Antonio Padellaro e Vittorio Zucconi ospiti di Lilli Gruber ha prodotto 1,145 milioni di spettatori e il 5,5% ed ha visto avvicinarsi molto Marcello Vinonuovo, che con ‘Dalla vostra parte- Le storie’ ha convinto 1,052 milioni di spettatori con il 5,12%.