Mercato

11 luglio 2017 | 17:08

Wired Next Fest arriva a Firenze il 30 settembre e 1° ottobre. A Milano 150mila presenze e 830mila in video-streaming

Dopo l’edizione milanese Wired Next Fest torna a Firenze per il secondo anno consecutivo. Il 30 settembre e il 1° ottobre il festival dedicato all’innovazione animerà Palazzo Vecchio e trasformerà per due giorni Firenze nella capitale del cambiamento.

Mentre a Milano si è parlato di Identità, ricorda una nota, a Firenze il festival (con ingresso gratuito ma su registrazione) si svilupperà attorno al tema Confini. Un tema  che sarà esplorato in tutte le sue forme anche all’interno del giornale – recentemente eletto “Miglior Magazine dell’anno” agli SPD Awards di New York – in edicola a settembre. Confini in ambito tecnologico, artistico, politico, economico, culturale e social attraverso la presenza di personaggi di rilievo nel panorama internazionale.

“Viviamo un tempo in cui la rete cancella le distanze, ma dove l’essere umano è ancora capace di erigere muri”, dice Federico Ferrazza, direttore di Wired Italia. “Un’epoca scandita da personalità che hanno saputo vedere oltre, visionari che hanno tracciato nuovi percorsi, innovatori che hanno rotto le regole semplicemente affrontando da nuove angolazioni problemi ritenuti insormontabili. Perché non esiste innovazione e rivoluzione senza il superamento dei limiti personali e sociali. Un mondo in rapida trasformazione in cui molti confini sono ancora da tracciare, alcuni da superare, altri da spostare”.

I dati dell’evento di Milano, che si è tenuto ai Giardini Indro Montanelli, raccontano un’edizione da record: oltre 150.000 presenze totali (830.000 in video-streaming) e due concerti serali che hanno richiamato diverse decine di migliaia di persone. L’anno scorso sono state oltre 188.000 le presenze registrate complessivamente tra Milano e Firenze. I numeri sono stati rilevanti anche in ambito digitale: 1 milione di utenti hanno seguito il festival sul sito di Wired.it e sulla pagina Facebook di Wired Italia con 4 milioni di pagine sfogliate.

Diretto da Federico Ferrazza e a cura di Omar Schillaci, Emiliano Audisio, Wired Next Fest è realizzato con il Patrocinio del Comune di Firenze. Tutto il Festival è organizzato in collaborazione con Audi; Main Partner: BNL – Gruppo BNP Paribas, Enel, Huawei, Nastro Azzurro, Sky.

Partner Istituzionale: Regione Puglia, Puglia Sviluppo; Official Timekeeper: Tag Heuer; Partner Scientifico: AIRC; Event Supporter: Audible, Elmec, IED – Istituto Europeo di Design, SIAE, SixthContinent, Yougenio; Official Radio: RDS; Partner Tecnico: Verso; Exhibit & Design Production: Piano B.