13 luglio 2017 | 18:35

Da Max Laudadio in missione per le periferie del mondo a ‘Happy’ e i video-selfie per Papa Francesco. Ecco i nuovi palinsesti di Tv2000, che è diventata la settima tv del mattino. Su Radio InBlu arriva Finardi. Raccolta 2016 a +15%

di Matteo Rigamonti – “Ciò che caratterizza i nuovi palinsesti di Tv2000 è il moltiplicarsi dell’offerta, ma sono tutti programmi accomunati da un’idea di senso, per una rete che riconosci subito per qualità, garbo e stile”. Così il direttore di Tv2000 Paolo Ruffini in occasione della presentazione dei palinsesti 2017/2018. Insieme con lui al Museo Diocesano di Milano sono intervenuti il direttore generale di Tv2000 e InBlu Radio, Lorenzo Serra, e don Ivan Maffeis, direttore dell’Ufficio Nazionale Comunicazioni Sociali della Cei.

Da sinistra: Lorenzo Serra, don Ivan Maffeis e Paolo Ruffini

“Siamo un cantiere aperto, ma con un’offerta sempre più competitiva con la tv generalista”, ha detto Ruffini, ricordando che “Tv2000 è ormai la settima televisione nazionale del mattino”. Oltre 80 le produzioni (di cui il 70% autoprodotto) e in più il grande cinema con 150 film. Tra le novità, c’è Max Laudadio nelle missioni e Cesare Bocci con i misteri della storia. E tra i nuovi programmi anche ‘Caro, virgola’ con i video-selfie per Papa Francesco e ‘Happy’ su come essere diversi e vivere felici.

“La pubblicità, che per noi è benzina per il rinnovo del nostro palinsesto, sta crescendo”, ha detto il dg Serra: “stimiamo un +15% rispetto al 2016 e disponiamo di un affollamento pubblicitario televisivo basso (7,5%) che facilita l’attenzione verso le proposte commerciali presenti”.

 

L’editore intende proseguire con investimenti ed efficientamenti: “è in corso una continua trasformazione tecnologica ed organizzativa – ha aggiunto Serra – che riguarda l’aggiornamento dei sistemi editoriali, il cambiamento dell’intero processo produttivo verso l’HD”. Tv2000, inoltre, da poche settimane utilizza la piattaforma di diffusione digitale di Persidera attraverso una collaborazione con il Centro Televisivo Vaticano (CTV). “Ciò consente di avvalerci di un maggior numero di ripetitori, una migliore copertura del territorio, un più ampio sistema di controllo”.

Quanto ai palinsesti, oltre a film, prime visioni, e dirette degli eventi papali ci sono i nuovi programmi: da ‘Caro, virgola’ con i video-selfie per Francesco ed altri personaggi famosi a ‘Missione possibile’ condotto dall’ex inviato di ‘Striscia la Notizia’, Max Laudadio, in missione alla scoperta di quattro periferie del mondo e ‘Segreti, i misteri della storia’ condotto dall’attore Cesare Bocci. E ancora ‘Ritratti di coraggio’ con Paola Saluzzi, ‘Happy’ di Chiara Salvo, già autrice di ‘Kemioamiche’.

Max Laudadio

Confermati i volti noti, da Licia Colò (‘Il mondo insieme’) ad Arianna Ciampoli (‘Ci vediamo da Arianna’), che “viene corteggiata ogni anno dal servizio pubblico ma continua a lavorare con noi”, ha detto Ruffini. Confermati anche Michele La Ginestra (‘Il programma del secolo’) e Giovanni Scifoni (‘Beati Voi/Tutti Santi’).

Tra le altre novità: ‘Credo per sempre’ programma sul matrimonio condotto dall’attrice Beatrice Fazi, ‘Karamazov social club’ di Andrea Monda e Saverio Simonelli, ‘Alto/Fragile’ di Franco Nembrini, ‘Economia del Vangelo’ con l’economista Luigino Bruni, ‘La Santa Bellezza’ con l’artista gesuita, Marko Ivan Rupnik, ‘Padre Nostro’ condotto dal cappellano del carcere di Padova, don Marco Pozza, ‘Tutti su per terra’ programma per i bambini condotto da Giuseppe Pinetti, ‘Le bambine di Calcutta crescono’ del regista Andrea Salvadore, ‘Oh my God 2.0’, docureality con un gruppo di ragazzi di fede diversa inviati in Etiopia.

Si rafforza, inoltre, l’informazione sotto la guida del direttore Lucio Brunelli. Tornano le tre edizioni del telegiornale: alle 12, alle 18.30 (con il Post, 5 minuti d’inchiesta e reportage) e alle 20.30 seguito alle 20.45 dalla storica rubrica Tgtg, una rassegna commentata dei titoli dei principali Tg italiani ed esteri. E poi la rassegna stampa alle 6.30 e Sport2000 ogni lunedì alle 19. Tra le nuove proposte il settimanale ‘Buone notizie’ con storie positive dall’Italia e dal mondo e ‘Cous cous tv’ rubrica d’approfondimento sul mondo arabo a cura di Laura Silvia Battaglia. Perché, come ha spiegato Ruffini, “è un mondo che ancora non conosciamo da vicino”.

Ai programmi si aggiunge la grande cineteca di Tv2000 con oltre 150 film, serie e i ‘period drama’ della Bbc. “Ci siamo anche presi il lusso di produrre alcuni lungometraggi”, ha spiegato il direttore di rete: oltre al “docufilm sulle bambine degli orfanotrofi di Calcutta”, anche un film sui ragazzi nati nel 1999, “che per la prima volta andranno a votare”, e un film sul “lavoro che vogliamo” in occasione della 48° Settimana Sociale della Chiesa italiana .

Per l’occasione l’emittente della Cei ha istituito anche un premio speciale all’interno del concorso internazionale per filmmakers ‘The 48 Hour Film Project’.

Tornano ‘C’è Spazio’ il programma scientifico in prima serata condotto da Letizia Davoli e prodotto con il patrocinio della Agenzia Spaziale Europea e della Agenzia Spaziale Italiana,‘Bel tempo si spera’, ‘Il mio medico’ e ‘Buonasera dottore’ unico programma di medicina in prima serata, ‘Siamo Noi’, ‘Il Diario di Papa Francesco’, ‘Effetto Notte’ (“il più bel programma sul cinema di tutta la tv italiana”), ‘Today’, ‘Attenti a lupo’, ‘Terza Pagina’, ‘Retroscena’, ‘Soul’ e la produzione di carattere religioso come ‘Il Rosario da Lourdes’, ‘La Santa Messa’, ‘L’Angelus’, ‘La Coroncina della Misericordia’ e ‘Sulla strada’. Confermati i volti storici: Lucia Ascione, Monica Di Loreto, Monica Mondo, Gabriella Facondo, Massimiliano Niccoli, Giuseppe Caporaso, Gennaro Ferrara, Andrea Sarubbi, Fabio Falzone e Michele Sciancalepore.

“Tre anni fa – ha detto il direttore di Rete di Tv2000 e InBlu Radio, Paolo Ruffini – abbiamo raccontato un progetto. Quel progetto oggi è una realtà dinamica, che cresce. È una tv. È una radio. È una galassia social”. “Centomila le persone in media connesse con noi in ogni momento della giornata, 0,82% di share nella giornata”. Tanto che “Tv2000 è una delle 20 tv più viste in Italia”.

Per quanto riguarda Radio InBlu, al via un programma con Eugenio Finardi e nasce la WebRadio on demand con 4 nuovi canali.

“La riforma dei media vaticani è preziosa anche per la Cei e Tv2000″, ha assicurato don Ivan Maffeis, direttore dell’Ufficio Nazionale Comunicazioni Sociali della Cei. “Da un lato, stiamo collaborando in maniera attiva con il prefetto della Segreteria per la Comunicazione della Santa Sede, monsignor Dario Edoardo Viganò, all’interno di un certo modo di camminare insieme; dall’altro, questo modo di valorizzare il digitale è qualcosa che non può lasciarci né indifferenti né distratti, men che meno assenti”.

Qui le schede di tutti i programmi di Tv2000

Massimo Porfiri, amministratore delegato Rete Blu