18 luglio 2017 | 13:11

Analisi ascolti Tv 17 luglio: Vince Mediaset, con Bisciglia leader in prima serata e Nuzzi (superato da Giacobbo) che però domina la notte raccontando in diretta la sentenza che conferma l’ergastolo a Bossetti

Serata vinta dal Biscione, anche se Viale Mazzini ha retto ottimamente. In prime time ha dominato la scena il reality cinico ‘Temptation Island’: il programma sulle corna di Canale 5 è cresciuto di quasi un punto di share (a 3,343 milioni di spettatori con il 18,2% di share) ed ha stazionato a lungo nel finale al 30%, nel momento cioè in cui pare essere stata sancita la rottura tra Ruben e Francesca.

Sopra un momento di ‘Temptation Island’; sotto ‘Black or White’ e ‘Voyager’

La Rai si è difesa bene: su Rai1 la pellicola in prima tv ‘Black or white’, con Kevin Costner nel cast, ha ottenuto ben 3,1 milioni di spettatori e il 15,65% di share; ha fatto il suo dovere anche Roberto Giacobbo sulla seconda rete (‘Voyager- Ai confini della conoscenza’ ha raccolto 1,8 milioni di spettatori e il 9,05) e non ha demeritato neanche Rai3 (con il film ‘Il matrimonio che vorrei’, a 1,161 milioni e 5,46%).

Un momento di ‘Quarto Grado’

Ma il fenomeno di serata è stato lo speciale di ‘Quarto Grado’ dedicato da Gianluigi Nuzzi alla sentenza sul caso di Yara Gambirasio. La pronuncia della corte d’Assise che ha confermato la condanna all’ergastolo di Massimo Bossetti è arrivata solo mezzora dopo mezzanotte e così la trasmissione ha fatto un ascolto medio relativamente alto (a 1,5 milioni e 9,7%), ma soprattutto è stata leader in tutta la seconda serata, salendo fino al 20% di share quando finalmente si è conosciuto l’esito del giudizio.

A soffrire di più il successo delle ammiraglie e quello di Nuzzi sono stati il telefilm di Italia 1 (‘Chicago P.D.’ a 879 mila e 4,4%) e quello de La7 (‘Josephine ange gardien’ a 273mila e 1,34% e a 180 mila e 1,92%).