26 luglio 2017 | 14:44

Analisi ascolti tv 25 luglio: il Wind Summer Festival batte The Halcyon ma le Altre salgono fino al 50% in prima serata e 4 ‘tematiche’ superano il 2%. Al top le Teche Rai con Isabella Biagini in access

Tra meno di una settimana inizierà l’era del Superpanel di Auditel ma, come è naturale che sia in agosto, le prime stime chiameranno in causa sfide tra le tv generaliste a ridotto tenore competitivo. Anche ieri, ad esempio, il picco di ascolti lo hanno fatto le Teche Rai in access: 4,5 milioni e 22,4% di share con la parte monografica di ‘Techetechete’ dedicata a Isabella Biagini. Il campione triplicato, per converso, coglierà meglio le cosiddette ‘Altre’, ieri a lungo sopra il 50%. 

Martedì 25 luglio hanno chiuso i battenti due programmi ‘freschi’ delle ammiraglie. Su Canale 5 l’ultima puntata del ‘Wind Summer Festival’ (2,8 milioni di spettatori circa e il 16,35% di share) ha vinto in scioltezza la partita con la miniserie inglese di Rai1, ‘The Halcyon’ (a 1,850 milioni e 9,7%).

Sopra The Halcyon; sotto Wind Summer festival e un momento della partita Italia Croazia

Molto staccata dalle ammiraglie è arrivata Italia 1 con il film action ‘The Fast and Furios: Tokio Drift’ (a quota 1,272 milioni e 6,67%), mentre hanno corso appaiate sopra quota 1,1 milioni Rai2 e Rai3. La seconda rete ha trasmesso il telefilm ‘MacGyver’ (a 1,108 milioni e 5,47%) e dalle 22.00 in avanti la partita di pallanuoto dei quarti di finale dei Mondiali, Italia-Croazia, persa dagli Azzurri e capace di convincere 901mila spettatori con il 4,82%.

Un passaggio di ‘Gli occhi cambiano’

Su Rai3 ha fatto meglio del solito la collana di docufilm nostalgici di Valter Veltroni in replica: ‘Gli occhi cambiano’, con la puntata che coniugava il verbo cantare (con le vecchie esibizioni di Francesco Guccini, Fabrizio De André, Antonello Venditti, Francesco De Gregori, Vasco Rossi, Ligabue, Mia Martini, Domenico Modugno, Pino Daniele, Luigi Tenco, Patty Pravo, Claudio Villa e Joan Baez), ha prodotto 1,1 milioni di spettatori ed il 5,47% prevalendo su Rete 4 (il film in prima tv ‘Delitto a Saint Malo’, a 827mila e 4,41%) e La7 (con la versione large di ‘In Onda’, con Luca Telese e David Parenzo che in apertura hanno puntato sul Alessandro Di Battista e sono arrivati a 607mila e 3,4%).
In seconda serata, terminato il ‘Wind Summer Festival’, ha continuato a rimanere in testa Canale 5 (‘Tg5 Speciale’, a 629mila e 11,34% di share), davanti al film horror di Italia 1 (‘Quella casa nel bosco’ a 559mila e 6,88%).

Un momento di ‘in Onda’ su La7

Con le generaliste fiacche sono andate meglio le ‘Altre’ e tante emittenti hanno superato il 2% in prima serata. Su Rai4 il film ‘007 – La morte può attendere’ ha avuto ben 608 mila spettatori con il 3,1%, mentre su Rai Premium un episodio della serie ‘Provaci ancora Prof’ ha raccolto 426mila spettatori con il 2,2%. Su Tv8, inoltre, ‘Kill Bill Vol. 1’ ha ottenuto 485mila spettatori e il 2,5%, su Iris ‘Una ragione per vivere ed una per morire’ ha prodotto 449mila spettatori ed il 2,4%.

Nella foto, dall’alto: ‘Kill Bill Vol. 1’, ‘Una ragione per vivere ed una per morire’ e 007 – La morte può attendere’