26 luglio 2017 | 17:22

La Rai punta i riflettori su padre Dall’Oglio. Programmazione crossmediale del 28 e 29 luglio dedicata al gesuita rapito in Siria quattro anni fa (VIDEO)

A quattro anni dal rapimento di padre Paolo Dall’Oglio, in Siria, la Rai dedica una speciale programmazione alla sua figura con un progetto crossmediale curato dalla direzione comunicazione. Venerdì 28 luglio e sabato 29 luglio, infatti, nei programmi, nei telegiornali e nei giornali radio saranno presenti servizi, speciali e approfondimenti sull’opera del gesuita portatore di pace e sulla sua attività nel teatro del conflitto siriano.

Paolo Dall’Oglio (Foto: Olycom)

L’iniziativa del servizio pubblico mira a tenere accesi i riflettori sulla scomparsa di padre Dall’Oglio e a contribuire a mantenere vivo il filo della speranza. Nel dettaglio, nella giornata di venerdì su Rai1, ‘Uno Mattina estate’ (con uno spazio a cura del Tg1 dalle 7.10) e ‘La vita in diretta estate’, dalle 15.40, riserveranno ampie finestre di approfondimento alla vicenda.

All’interno del programma pomeridiano saranno ospiti Riccardo Cristiano, presidente dell’Associazione giornalisti amici di padre Dall’Oglio, padre Giulio Albanese, missionario comboniano, e Lucia Goracci, corrispondente da Istanbul e inviata Rai.

Sempre venerdì, alle 18.00, Rainews24 proporrà uno speciale condotto dal direttore Antonio Di Bella. All’interno del programma gli interventi di Riccardo Cristiano, Beppe Giulietti, segretario Fnsi, e le interviste realizzate da Maria Gianniti (Gr Rai) ai confratelli dell’ultimo monastero frequentato da padre Dall’Oglio.

Sabato 29 luglio, oltre alla copertura informativa riservata da tutte le testate Rai, alla figura di Paolo Dall’Oglio saranno dedicati lo Speciale Tg3, in onda alle 10.55 su Rai3, e Tg2 Dossier, dalle 23.30 su Rai2. Rainews24 proporrà, invece, numerosi servizi nel corso di tutta la sua programmazione all-news.

Tutti gli spazi dedicati a Padre Dall’Oglio saranno caratterizzati dall’hashtag #pontidipace. Per promuovere la giornata dedicata al gesuita rapito in Siria la Direzione creativa ha realizzato uno spot già in onda sulle reti del servizio pubblico da venerdì scorso.