La raccolta della radio cresce del 8,9% a giugno 2017. I dati Fcp-Assoradio. Amorese: progressione del 5% nel primo semestre dell’anno

L’Osservatorio Fcp-Assoradio ha raccolto i dati relativi al fatturato pubblicitario del mese di Giugno 2017. I dati evidenziano un aumento del fatturato pubblicitario della pubblicità nazionale radiofonica pari a +8,9% nel mese di giugno 2017 rispetto al corrispettivo 2016. Tale dato corrisponde ad un fatturato totale di 33,335 milioni di euro.

Fausto Amorese (foto Massimiliano Stucchi)

“Le rilevazioni dell’Osservatorio Fcp-Assoradio evidenziano per il mese di giugno un significativo progresso degli investimenti pubblicitari pari al +8,9%”, ha commentato il presidente Fcp-Assoradio, Fausto Amorese. “La radio chiude così il primo semestre dell’anno con una brillante progressione del +5,0%. Se consideriamo soltanto l’ultimo quarter, rispetto al 2016 il fatturato sale in maniera ancora più rilevante: +9,3%. Le performance degli ultimi tre anni, la capacità di fare sistema di editori e concessionarie, la discontinuità che tuttora caratterizza il mercato pubblicitario e gli investimenti in aumento di alcuni settori di riferimento, testimoniano una crescita organica e continuativa del mezzo. I settori merceologici che trainano la crescita sono automobili, distribuzione, moto/veicoli, mentre finanza/assicurazioni e servizi professionali sono sotto performanti rispetto all’anno precedente”.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Fcp-Assoradio: a febbraio +4,9% per la pubblicità in radio

Nielsen: a gennaio investimenti adv a +2,6% (senza search e social +0,6%). Bene tv e radio; in negativo la stampa

Fcp-Assoradio: a gennaio +5,3% per la pubblicità in radio