Mercato

01 agosto 2017 | 13:47

Partnership europea tra Discovery Communications e Olympic Channel, per allargare il pubblico dei giochi a 5 cerchi

Discovery Communications e Olympic Channel hanno annunciato una partnership con l’obiettivo di allargare il pubblico olimpico. L’accordo,  valido fino al 2024, riguarda 50 mercati in Europa e, spiega una nota del gruppo, ha l’obiettivo di amplificare ulteriormente la copertura dei Giochi da parte di Eurosport, con contenuti e programmazioni dedicate.

A partire dal 2 agosto saranno disponibili programmi con il brand Olympic Channel su Eurosport ed Eurosport Player; la presenza di Eurosport su Olympic Channel; un portale digitale Olympic Channel su Eurosport.com; oltre che presenze dedicate sulle pagine Facebook e sugli account Twitter locali di Eurosport.

Nella programmazione sono inseriti speciali da 60 minuti, come la ‘Hall of Fame series: le più grandi storie dei Giochi Olimpici più memorabili, da Rio
2016 a Lillehammer 1994′; contenuti video short-form su tutti gli schermi, come ‘On the Line’, con il dietro le quinte di alcuni dei momenti più famosi dei Giochi raccontati attraverso esclusivi video d’archivio e interviste, ‘Against All Odds presented by Bridgestone’, con storie di atleti che hanno superato grandi sfide personali e professionali prima di avere successo ai massimi livelli. E ancora ‘The Olympics: On The Record’, con una carrellata di primati stabiliti durante la manifestazione, presentati all’interno di una rubrica, con ricostruzioni, animazioni e un mix di altri metodi visivi.

E ancora una settimana tematica caratterizzata da programmazione e contenuti sportivi olimpici durante tutta la giornata.

“Questa partnership di lungo periodo con Olympic Channel alza l’asticella in termini di offerta”, ha commentato Jean-Briac Perrette, President e CEO di Discovery Networks International, sottolineando come per Eurosport, i Giochi Olimpici siano “molto più di due settimane di sport”. “Avviare una collaborazione a lungo termine con Olympic Channel per produrre, distribuire e presentare il migliore contenuto Olimpico rafforzerà significativamente la nostra attuale programmazione, che terrà viva tutto l’anno la fiamma Olimpica”.

Di “un passo importante nel nostro percorso di crescita ed espansione della piattaforma in tutto il mondo”, ha parlato invece Mark Parkman, general manager dell’Olympic Channel globale del CIO. “Il CIO si è dimostrato un partner molto importante durante le preparazione dei nostri primi Giochi come Home of the Olympics, quelli di PyeongChang 2018. Siamo lieti che questa nuova collaborazione approfondirà il nostro rapporto e amplierà ancora di più la narrazione Olimpica”, ha concluso invece Peter Hutton, ceo di Eurosport.