02 agosto 2017 | 18:47

‘Prima Comunicazione’ è in edicola e disponibile in edizione digitale per smartphone e tablet

Il nuovo numero di ‘Prima Comunicazione’ è in edicola. Il mensile è disponibile da subito in edizione digitale, per smartphone e tablet.

Abbonati al mensile ‘Prima’ edizione cartacea (+ Uomini Comunicazione), alla versione digitale per tablet e smartphone o a quella combinata carta-digitale: Prima + Uomini + edizione per tablet e smartphone 

Ecco alcuni dei titoli in sommario, nel capitolo ‘Storie e Interviste’

Storia di copertina – Le scommesse di Maite
Maite Carpio Bulgari punta a diventare una protagonista del mondo dei media e dell’entertainment. Dopo gli investimenti nella produzione televisiva, cinematografica e nei libri, adesso è il momento del digitale con la partecipazione nella WndrCo di Jeffrey Katzenberg e nella boutique editoriale List di Mario Sechi.

Produzione tv – Mini studio all’americana
Nasce a Londra la nuova società BlackBox Multimedia. I soci sono Guido Brera, Roberta Cardarelli e Guy Avshalom. Brera, scrittore e finanziere, già cofondatore de La Nave di Teseo, spiega come desideri disporre di tutti i mezzi per raccontare la verità su cosa succede nella società globalizzata.

Comunicazione politica – I mediani di Matteo
Ritratto dei due uomini che affiancano Renzi nella sfida di farsi comprendere: Matteo Richetti, responsabile comunicazione del Pd, tornato nelle grazie dell’altro Matteo pur non essendo un petalo del ‘giglio magico’; e Marco Agnoletti, che dal 1° settembre lascia Dario Nardella e Firenze e ritorna portavoce del segretario del Pd e capoufficio stampa del partito.

Rai/caso Fazio – Il contratto della discordia
Rita Borioni, consigliere d’amministrazione della Rai, dichiara piena fiducia al dg Mario Orfeo e si mostra ottimista sulla partenza di Rai24. Sulla vicenda di Fabio Fazio non ha dubbi: “Se non lo avessimo trattenuto sarebbe stato l’inferno”.

Rai/caso Fazio 2 – Dal sogno all’incubo
Tutto sul mancato passaggio di Fabio Fazio a Discovery (e/o a Mediaset). Dentro le pieghe del nuovo accordo con la Rai: quattro anni di contratto, 32 prime serate e 32 seconde serate, 2,2 milioni di euro di compenso annuo, per un costo complessivo di 70 milioni annui delle trasmissioni. Come la tempesta mediatica e lo sdegno social hanno influito sull’immagine e sulla reputazione del conduttore ligure.

Mediaset – Le notizie fino all’osso
Dentro il sistema integrato dell’informazione messo a punto da Cologno. Tutti i meccanismi della filiera di news multipiattaforma – che va dal web alla tivù, passando per le radio e le app – raccontati Andrea Delogu, dal 2001 a fianco del direttore Mauro Crippa e dal 2010 vice direttore
generale Informazione.

Il Mattino – Garantisti noi? Soprattutto giornalisti
La svolta impressa al quotidiano campano dal direttore Alessandro Barbano. “Il mio richiamo è alla vita, all’umanità e al senso di responsabilità nelle indagini. Compito del giornale è informare e non abbattere nemici”.

Speciale – The future of Newspapers
Il resoconto puntuale del grande evento organizzato a Torino nella sede della tipografia della Stampa, due giorni prima della nascita di Gedi.

Editoria – Una nuova stagione
La riorganizzazione di Condé Nast seguita alla nomina di Fedele Usai come amministratore delegato. Come cambiano brand, management e redazioni.

Ecco alcuni dei titoli in sommario, nel capitolo ‘Mercato & Mercanti’

e-Commerce – Fidati, noi risolviamo problemi
Pietro Scott Jovane, ad di ePrice, racconta delle ambizioni del più grande sito nazionale di vendite online. L’obiettivo è quello di triplicare in pochi anni l’attuale fatturato di 260 milioni di euro.

Il Forum ThINK Digital – Sii veloce o muori
Un evento di GroupM ha fatto il punto su alcune dirompenti novità tecnologiche, intelligenze artificali e robot in testa, che cambieranno la società, i mercati, l’organizzazione delle imprese e la comunicazione. I capi delle aziende devono spingere sulla trasformazione digitale

Abbonati al mensile ‘Prima’ edizione cartacea (+ Uomini Comunicazione), alla versione digitale per tablet e smartphone o a quella combinata carta-digitale: Prima + Uomini + edizione per tablet e smartphone