04 agosto 2017 | 18:19

Tim: dal Cda preso atto dell’inizio della direzione di Vivendi con la proposte di rafforzare il management e il progetto di joint venture con Canal Plus. L’uscita di Cattaneo avvenuta per l’evoluzione dell’assetto manageriale

Il progetto di rafforzare il management con “l’ingresso in TIM di un dirigente apicale proveniente dal gruppo Vivendi” per “un maggior coordinamento tra le attività industriali e commerciali delle diverse società” e quello di joint venture con Canal plus come elemento per avviare “una forma di coordinamento fra i due gruppi societari nel settore multimedia” proposti dal presidente di Tim de Puyfontaine – “anche nella sua qualità di a.d di Vivendi” – ha determinato da parte del cda di Tim “la presa d’atto dell’inizio dell’attività di direzione e coordinamento da parte di Vivendi”.

Lo afferma la telco in una nota stampa diramata “a integrazione dei comunicati dello scorso 24 e 27 luglio”, su richiesta della Consob. Il Cda, durante l’assemblea del Cda del 27 luglio, segnala ancora la nota, “nel prendere atto dell’inizio dell’attività di direzione e coordinamento, non ha trattato il profilo della sussistenza o meno di controllo ex art. 2359 cod. civ. di Vivendi su TIM”.

Arnaud de Puyfontaine (foto Olycom)

Precisazioni anche sull’uscita dal gruppo dell’ex a.d. Flavio Cattaneo, avvenuta, ribadisce la telco in modo consensuale. ”La Società precisa che i relativi presupposti sono maturati nell’ambito di un dialogo circa la possibile evoluzione dell’organizzazione manageriale di vertice della stessa – a riporto dell’amministratore delegato – in vista delle prossime sfide che dovranno essere affrontate, dialogo che ha evidenziato posizioni non convergenti, e tenuto conto dell’avvenuto raggiungimento da parte dell’amministratore delegato degli obiettivi programmati”.

In relazione all’ammontare riconosciuto all’ex capo azienda, Tim ha poi precisato che è stato liquidato per cassa e senza dilazioni temporali, anche in considerazione del fatto che le parti avevano trovato un accordo per ridurre l’importo dovuto al top manager.

 - Leggi o scarica la nota completa (.pdf), disponibile sul sito Telecomitalia.com