10 agosto 2017 | 18:20

Radio Subasio entra nel polo radiofonico di Mediaset con un accordo da 25 milioni (+bonus)

Dopo l’annuncio di Pier Silvio Berlusconi, in occasione della presentazione dei palinsesti televisivi della prossima stagione, Radio Subasio, l’emittente del Centro Italia, entra formalmente in Radio Mediaset. Stando a quanto riportato ieri da Radiocor Plus, l’accordo è stato siglato nei giorni scorsi, sancendo il passaggio di Radio Subasio Srl e di Radio Aut srl al polo radiofonico di Mediaset, che già comprende R101, Radio 105 e Virgin oltre ad avere una partnership con Radio Monte Carlo, per un corrispettivo di 25 milioni di euro.

A vendere le due società, cui fanno capo Radio Subasio, Radio Subasio+ e Radio Suby, sono stati Rita e Marco Settimi, figli del fondatore che negli anni 70 lanciò l’emittente.

Pier Silvio Berlusconi

Pier Silvio Berlusconi

Il contratto, che da Cologno verrà ufficializzato a settembre, prevede che Mediaset versi ai venditori altri 5 milioni complessivi nel caso in cui le emittenti del gruppo – e in particolare R101, Radio105 e Subasio – raggiungano nei prossimi anni alcuni obiettivi specifici di ascolto nelle regioni di Lazio, Campania, Umbria, Toscana e Marche.

In particolare, i primi 3 milioni aggiuntivi dovranno essere pagati da Radio Mediaset se nel 2018 gli ascoltatori del quarto d’ora medio toccheranno almeno quota 300mila. Ulteriori 2 milioni saranno corrisposti se nel 2020 tale questo livello di ascolto si attestasse almeno a 325mila, sempre nel quarto d’ora medio.