10 agosto 2017 | 17:57

Facebook lancia Watch la sua piattaforma con video e contenuti originali da condividere e commentare sul social. Tra i primi partner anche ‘The Atlantic’, ‘Mashable’ e ‘Business Insider’

Solo qualche settimana fa il Wall Strett Journal aveva parlato dei contatti di Facebook con studios hollywoodiani per la creazione di contenuti originali da proporre ai suoi utenti. Ora il social di Zuckerberg ha annunciato il restyling della sua sezione dedicata ai video e il lancio di Watch, la sua nuova piattaforma in grado di offrire anche brevi filmati a episodi, registrati o in diretta, oltre alla visione degli eventi sportivi live per cui il social ha i diritti – come alcune partite della Major League di Baseball.

Accessibile da mobile, pc e dalla app per le tv, la piattaforma inizialmente sarà disponibile per un numero limitato di utenti americani, per essere poi successivamente estesa a tutti gli iscritti. Così come per ora la possibilità di caricare filmati sarà offerta solo a un numero limitato di creatori.

Tra i editori coinvolti nel progetto – ai quali scrive TechCrunc dovrebbe spettare il 55% dei ricavi dagli investimenti pubblicitari – spunta il nome di The Atlantic che sarebbe al lavoro su due serie: ‘Animalism’, dedicata alle scoperte sul mondo animale, e ‘Myths you learn in school’ dedicata a sfatare le mezze verita imparate a scuola. Due titoli in produzione anche per ‘Mashable’ – ‘What’s Your Mutt?’ and ‘DIY Costume Squad’ – mentre sarebbero 4 i progetti in fase di sviluppo per il ‘Business Insider’, compreso uno con Neil deGrasse Tyson, astrofisico e divulgatore scientifico americano. ‘Quartz’ invece sarebbe al lavoro su trasmissioni con protagonisti – segnala NiemanLab – “personaggi interessanti e scienze innovative che potrebbero influenzare il futuro dell’economia globale”.

Stando a quanto segnala la compagnia sul suo blog, Watch sarà personalizzabile a seconda dei gusti e degli interessi dei singoli utenti, con sezioni nelle quali saranno raggruppati e segnalati i filmati più popolari e discussi nelle conversazioni sul social, quelli considerati più divertenti, o quelli più visualizzati dai propri contatti.

Mark Zuckerberg (foto Olycom)

“Ci siamo accorti da Facebook Live che i commenti e le reazioni degli utenti sono parte dell’esperienza stessa di visione dei filmati”, ha spiegato ancora la compagnia sottolineando che durante la visualizzazione su Watch sarà quindi possibile commentare i video, restando in contatto con amici e communities.

L’iniziativa rientra nella strategia che il gigante dei social sta mettendo in atto per investire nei video, che, come ha detto lo stesso Mark Zuckerberg, rappresenteranno il maggiore driver del business della compagnia nei prossimi due anni. In questo settore Facebook si trova comunque a  competere con altre compagini che finanziano e propongono direttamente contenuti originali, come Snap, Youtube, Amazon e Netflix, anche se, rispetto a questi ultimi il social sembra più orientato a video brevi progettati per essere condivisi online.