21 agosto 2017 | 10:35

Milano set richiestissimo da cinema e tv. Da inizio anno sono già 376 le richieste per girare film, spot e serie

Repubblica – Milano superstar del grande e piccolo schermo. Solo nei primi sette mesi del 2017 sono state infatti 376 le richieste arrivate (di cui 44 da parte di produzioni straniere) per fare di Milano il set di film, pubblicità, documentari, serie tv, fiction, videoclip, spot sociali ed esercitazioni didattiche: una media, dunque, di 53 richieste al mese. Un trend che, se confermato tra agosto e dicembre, porterebbe il numero totale di richieste a superare i dati dei cinque anni precedenti: da gennaio a dicembre, infatti, sono state 327 nel 2012, 387 nel 2013, 359 nel 2014, 478 nel 2015 e 497 nel 2016.


In particolare, tra quelle arrivate da gennaio a luglio di quest’anno, 203 (di cui 18 di produzione straniera) riguardano servizi fotografici o video per pubblicità e servizi di moda: un dato che già eguaglia quello complessivo del 2016 quando erano state 207 le produzioni di questo tipo. Inoltre sono stati girati 29 lungometraggi e cortometraggi (di cui 3 stranieri), 59 serie tv, fiction e talk show (8 stranieri), 35 documentari (15 stranieri), 36 tra esercitazioni didattiche e videoclip e 14 spot sociali. Tra i luoghi più richiesti ci sono piazza Duomo, Galleria Vittorio Emanuele II e piazza della Scala (128 richieste), Castello Sforzesco, Arco della Pace e parco Sempione (89), via Manzoni, via Montenapoleone, via della Spiga e corso Matteotti (39), Giardini Montanelli, corso Venezia, piazza Cavour (33) e Brera (30).

Numeri che raccontano di un interesse che continua ad aumentare verso la città, le sue piazze, le sue strade, i suoi parchi. Un interesse favorito sicuramente anche dalla semplificazione delle procedure, avviata nel 2011, ma anche dalla crescente reputazione di Milano in Italia e nel mondo e della capacità che la città ha di accogliere e rendere ‘semplicè il lavoro di chi la sceglie come set. Tra tutti gli utenti, infatti, la percentuale di soddisfazione sfiora il 100%: il 79,3% di coloro che girano o fotografano a Milano ad esempio, si ritengono ‘molto soddisfattì e il 20,4% a dirsi ‘soddisfatti’.