Medium pagherà i collaboratori per il numero di applausi che riceveranno per ogni singolo pezzo scritto

Secondo The Verge, Medium sta progettando di implementare il numero di collaboratori che pubblicano articoli la cui lettura deve passare attraverso un paywall. Per stabilire quanto corrispondere per ogni singolo pezzo scritto, la piattaforma fondata da Evan Williams, cofondatore di Twitter, avrebbe scelto un metodo poco ortodosso: retribuire in base al numero di applausi (‘claps‘) ricevuti, una misura analoga al like di Facebook.

Evan Williams, ceo e fondatore di Medium

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Editori al contrattacco: Governo agisce al contrario degli altri Paesi europei. Riffeser: sì a confronto, no a minacce e denigrazioni

Profondo restyling per A&F di Repubblica, in edicola dal 22 ottobre. Calabresi: fatwa di Di Maio ha portato abbonamenti

Nasce Milano Running Festival, primo festival italiano del podismo. Ad aprile con Generali Milano Marathon