Gad Lerner lascia il Pd: partito che è ormai lontano dai miei valori. Decisive le scelte sui diritti umani

Gad Lerner lascia il Partito Democratico. Il giornalista, iscritto al partito fin dalla sua fondazione, spiega in un lungo intervento al sito Nigrizia di aver preso la decisione dopo una serie di scelte fatte in seno al partito e riguardanti i diritti umani: “ho ben presente l’importanza dell’unità dentro un partito grande e plurale. So anche che nel Pd continuano a essere numerosi coloro che hanno a cuore gli ideali oggi deturpati. Ma io che avevo visto male la scissione, nè ho considerato motivi sufficienti per un divorzio le riforme istituzionale e il jobs act, ora, per rispetto alla mia gerarchia di valori, mi vedo costretto a malincuore a separarmi dal partito in cui ho militato dalla sua nascita. L’involuzione della politica del Pd sui diritti umani e di cittadinanza costituisce per me un ostacolo non piu’ sormontabile”.

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Mediaset, Facebook condannata per violazione copyright e diffamazione. “Contenzioso cruciale, creato un precedente”

19 febbraio Beppe Fiorello stravince ma non fa il botto. Freccero ok col Collegio, non incide col Tg2 Post

Stefanelli alla direzione di ‘Sette’ che si riorganizza accorpando LiberiTutti. Severgnini punta sulla tv