Il gruppo editoriale Tronc allarga il suo mercato e acquisisce il ‘New York Daily News’

Tronc, il gruppo media che possiede il Los Angeles Times, Baltimore Sun e Chicago Tribune, ha annunciato di aver acquisito il ‘New York Daily News’ e il portale NYDailynews.com, da quasi 25 anni di proprietà di Mortimer B. Zuckerman. Stando a quanto segnalato da diversi siti internazionali, la transazione non sarà di natura monetaria, ma il gruppo di Chicago ha accettato di sobbarcarsi tutti i costi operativi, il debito e le passività pensionistiche dello storico giornale, acquisendo – come si specifica in un comunicato – anche la proprietà della nuova stamperia nel New Jersey e il 49,9% dei 25 acri su cui sorge.

Arthur Browne, attuale editor-in-chief della testata newyorkese fondata nel 1919, è stato nominato editor, a riporto del presidente Tronc Timothy Knight, accettando di restare fino alla fine del 2017.

Negli ultimi tempi Tronc – che nel 2016 ha respinto diverse offerte di acquisizione da parte di Gannet, l’editore di Usa Today – ha cercato di espandersi creando economie di scala per compensare il calo dei ricavi dalla carta stampata e i guadagni limitati dagli investimenti pubblicitari sul digitale. Con le sue testate il gruppo coprirà ora i 10 maggiori mercati americani, comprese New York, Los Angeles e Chicago, raggiungendo la soglia degli 80 milioni di utenti unici al mese sui suoi portali.
“Come parte di Tronc, il New York Daily News ci fornirà un’altra piattaforma strategica per la crescita del nostro business digitale,allargando la nostra audience e ampliando i nostri servizi per inserzionisti e marketing”, ha commentato Justin Dearborn, ceo del gruppo Tronc.

Lo scorso anno, ricorda il sito AdAge, 50 quotidiani americani hanno cambiato proprietario in 28 accordi, portando all’uscita di scena dal settore di famiglie o piccoli gruppi.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Privacy, social media come fumo passivo: a rischio anche chi non c’è. E cancellarsi può non bastare

Marco Damilano riorganizza L’Espresso. Qualche uscita, molti nuovi incarichi

Copyright Ue, Fnsi: lo stop un cedimento ai giganti del web. Grave l’atteggiamento del governo italiano