14 settembre 2017 | 15:35

Analisi ascolti tv 13 settembre: Vince Bova su Rai1, fa flop la fiction Mediaset, Chi l’ha visto? batte Pechino Express. E poi Vespa risarcendo i Mastella stacca Mannoni e Porro. In access Gruber supera Belpietro

Un’altra partenza falsa per la fiction di produzione targata Mediaset. Ambiva a vincere la serata del mercoledì ‘Squadra Mobile 2 – Operazione mafia Capitale’, e invece il titolo di Canale 5, con Giorgio Tirabassi e Daniele Liotti protagonisti, ha fatto flop (2,740 milioni e 12,13% il risultato, mentre la prima stagione della serie era partita con il 18%). Ha fatto così molto meglio la commedia all’italiana di Rai1 firmata Carlo Vanzina (‘Torno indietro e cambio vita’ a 3,3 milioni e 14,27%). Sul terzo gradino del podio è salito ‘Chi l’ha visto?’ (2,1 milioni e 10,33%), tornato on air potendo raccontare gli episodi della cronaca nera ricca e inquietante di questi ultimi giorni.

Sopra un momento di ‘Torno indietro e cambio vita’; sotto ‘Squadra Mobile 2′

Meno brillante delle attese è stato, invece, il battesimo dell’ennesima edizione di ‘Pechino Express’. L’anno scorso la prima puntata del reality orchestrato da Costantino Della Gherardesca aveva conquistato ben 2,8 milioni di spettatori con il 13,04%, picco di una stagione conclusasi con una media di oltre 2 milioni di spettatori ed il 9%. Ieri, con le prime avventure delle otto coppie di viaggiatori dirette Verso il Sol Levante il programma ha conseguito 1,9 milioni e l’8,8%, ma mostrando comunque una dinamica degli ascolti incoraggiante: ‘Pechino Express’ è diventato leader negli ultimi minuti della prima puntata, dopo che si erano conclusi sia il film con Raoul Bova sull’ammiraglia pubblica che la storia poliziesca di Mediaset con Liotti e Tirabassi.

Sopra ‘Chi l’ha visto?’; sotto ‘Pechino Express’

Senza infamia e senza lode sono stati i risultati delle altre reti principali: su Italia1 il film Usa ‘Come ti spaccio la famiglia’ ha avuto 1,251 milioni di spettatori e il 5,61% di share ì, su Rete4 il classico di Clint Eastwood, ‘Gran Torino’, ne ha raccolti 812mila con il 3,78% e su La7 il drammatico ‘Il coraggio della verità’ si è fermato a 413mila spettatori con l’1,83%. Il film della rete di Urbano Cairo ha così perso il confronto con le proposte dei nuovi outsider: su Tv8 ‘4 Ristoranti’ ha raccolto 519mila spettatori con il 2,3% e su Nove ‘Ultimatum alla Terra’ ha avuto 494mila spettatori con il 2,2%.

Chiare le dinamiche della seconda serata. Fino a mezzanotte è rimasta in testa Federica Sciarelli, poi ha dominato Rai1: ‘Porta a Porta’ (con Clemente Mastella e la moglie ospiti) ha conseguito 781mila spettatori e 10,62% di share, mentre ‘Matrix’ ha avuto solo 567mila spettatori e il 6,26% di share, battuto pure da ‘Linea Notte’ (687mila spettatori e 8,7% di share).

Sopra un momento di ‘Porta a Porta’; sotto ‘Matrix’

In access prime time Lilli Gruber è prevalsa di misura su Maurizio Belpietro: su La7 ‘Otto e mezzo’ gha conquistato 1,147 milioni di spettatori e il 4,82%, su Rete 4 ‘Dalla vostra parte’ ha convinto 1,084 milioni di spettatori con il 4,58%.

Numeri non esaltanti per il mercoledì della Champions League su Premium: Shakhtar-Napoli ha avuto 625mila spettatori e il 2,58%, il complesso delle partite pay si è attestato a 942mila spettatori con il 3,9%.

Un momento del match di Champions