14 settembre 2017 | 16:51

Gioia!, Gente, Elle e Marie Claire festeggiano i compleanni con due grandi eventi alla Scala di Milano

In una singolare coincidenza di date, in questo 2017 quattro testate edite da Hearst Italia festeggiano altrettanti storici anniversari: gli 80 anni del settimanale Gioia!, i 60 del settimanale Gente e i 30 anni dei mensili Elle Italia e Marie Claire Italia. I quattro femminili, che insieme rappresentano 200 anni di editoria italiana, festeggiano insieme gli anniversari con due grandi eventi milanesi: un concerto al Teatro alla Scala con l’Orchestra dell’Accademia diretta da Placido Domingo e la mostra Maria Callas in scena, gli anni alla Scala, realizzata dal Museo teatrale alla Scala con il supporto di Hearst e curata da Margherita Palli.

Il sovrintendente del Teatro alla Scala, Alexander Pereira, con le direttrici dei quattro femminili di Hearst: da sinistra, Antonella Antonelli di Marie Claire, Monica Mosca di Gente, Danda Santini di Elle, Maria Elena Viola di Gioia!

Il sovrintendente del Teatro alla Scala, Alexander Pereira, con le direttrici dei quattro femminili di Hearst: da sinistra, Antonella Antonelli di Marie Claire, Monica Mosca di Gente, Danda Santini di Elle, Maria Elena Viola di Gioia!

L’esposizione, aperta al pubblico dal 15 settembre 2017 al 31 gennaio 2018, racconta la vita artistica di Maria Callas negli anni milanesi (1950-1961) in un percorso che evidenzia il ruolo del Teatro alla Scala nell’offrire alla cantante gli strumenti culturali, le collaborazioni e gli incontri che l’hanno aiutata a divenire una vera eroina. A cura di Hearst Italia in particolare il catalogo della mostra e i contributi video che riportano alla luce interviste, immagini, materiale storico in alcuni casi inedito.
L’omaggio di Hearst a Maria Callas prosegue nell’approfondimento redazionale e nel racconto che le quattro testate festeggiate hanno scelto di dedicarle sui magazine e sui siti, ognuna con tagli e punti di vista diversi e complementari: a Maria Callas.Tradizione e avanguardia, competenza e innovazione, spirito pop e qualità elitaria, costante ricerca e supporto al talento si fondono nel racconto e nei contenuti che questi brand regalano da sempre a un vasto pubblico di lettrici e di partner. Società, costume, cultura, moda, bellezza, stile raccontati con 4 distinti punti di vista e con due costanti: l’eccellenza giornalistica e uno sguardo prettamente femminile.

Passione per l’eccellenza e celebrazione del talento caratterizzano anche i due grandi eventi che le quattro testate hanno scelto di donare al proprio pubblico di lettrici e partner nazionali e internazionali.
In primis una straordinaria esposizione, Maria Callas in scena, gli anni alla Scala. Realizzata dal Museo teatrale alla Scala con il supporto di Hearst e curata da Margherita Palli, l’esposizione si rivolge al grande pubblico italiano e internazionale e racconta la vita artistica di Maria Callas negli anni milanesi (1950-1961), in un percorso che evidenzia il ruolo del Teatro alla Scala nell’offrire alla cantante gli strumenti culturali, le collaborazioni e gli incontri che l’hanno aiutata a divenire una vera eroina. In mostra anche 15 costumi di Maria Callas conservati presso la sartoria del Teatro alla Scala.
Maria Callas in scena, gli anni alla Scala sarà aperta al pubblico dal 15 settembre 2017 al 31 gennaio 2018 al Museo Teatrale alla Scala.
A cura di Hearst Italia in particolare il catalogo della Mostra e i preziosi contributi video che riportano alla luce interviste, immagini, materiale storico in alcuni casi inedito.

L’omaggio di Hearst a Maria Callas prosegue nell’approfondimento redazionale e nel racconto che le 4 testate festeggiate hanno scelto di dedicare al personaggio su magazine e siti, ognuna con tagli e punti di vista diversi e complementari.