19 settembre 2017 | 14:56

Analisi ascolti tv 18 settembre: il Gf Vip batte anche la Prof Pivetti. Bene Iacona sul clima, giù Del Debbio e Mentana con Ius Soli e Consip. Male il nuovo pomeriggio de La7, in access Gruber stacca Belpietro

Può il successo di un reality molto pop mettere in crisi un consolidato, edificante, modello di storytelling? A generare il dubbio è la seconda sconfitta consecutiva della fiction Rai, alle prese con un’edizione particolarmente efficace di ‘Grande Fratello Vip’. Il reality condotto da Ilary Blasi e Alfonso Signorini, che quest’anno si affida alla forza di caratteri forti ed esuberanti come quelli di Cristiano Malgioglio e Simona Izzo per rendere più vivaci le trame e le dinamiche della casa che reclude i famosi, ieri ha ottenuto ben 4,3 milioni di spettatori e il 23,78% di share, vincendo il confronto con ‘Provaci ancora Prof!’, con Veronica Pivetti fermatasi alla seconda puntata della settima edizione a quota 4,086 milioni con il 17,5% di share.

Si tratta della seconda sconfitta inattesa di un titolo della linea di Eleonora Andreatta, visto che all’esordio ‘GfVip’ aveva vinto con ancora maggiore distacco contro ‘Il Paradiso delle signore 2’. Che il reality viva una fase di particolare stato di grazia e sintonia con l’audience, lo dicono pure le curve degli ascolti: ieri lo share è progressivamente salito fino a superare il 40% nell’ultima mezzora, nella fase delle nominations.

Con le ammiraglie comunque capaci di superare insieme oltre il 40% di share, è da considerarsi buono il risultato raggiunto ieri dal film di Italia 1 (‘Shooter’, a 1,8 milioni e 8,1%), e anche quello di ‘Presa Diretta’ su Rai3 (in netto progresso a 1,453 milioni e 5,92%, +1.5 punti), mentre il telefilm crime di Rai 2, ‘Criminal Minds’, ha prodotto nella media dei 4 episodi trasmessi 1,075 milioni di spettatori con il 5,43%. Il programma d’inchieste di Riccardo Iacona ha più che doppiato gli altri programmi di approfondimento della griglia generalista parlando di clima e paesaggio: su Rete 4, parlando dell’ipotetica fine della crisi economica e di Ius Soli, ‘Quinta Colonna’ ha ottenuto solo 680mila spettatori e il 3,52% di share; su La7, ‘Bersaglio Mobile-Speciale Caso Consip’, con Enrico Mentana a fare da smistatore dei servizi e degli altri contributi necessari alla ricostruzione della vicenda, ha raccolto 676mila spettatori con il 2,8%.

In seconda serata ha dominato il ‘Gf Vip’, che a tarda notte con la parte ‘Night’ ha avuto 2,049 milioni di spettatori e il 33,01% e con la parte ‘Live’ finale 1,146 milioni di spettatori e il 22,09%.

In day time da registrare al mattino il rientro on air con la solita media di ascolti della nuova edizione de ‘I fatti vostri’ su Rai2 (8,85%). Meno convincente al pomeriggio sulla stessa rete l’esordio di ‘Ci vediamo in Tribunale’ (4,1%). Meno esplosivo e dominante della passata stagione risulta per adesso il pomeriggio di Canale 5, dove ieri è rientrato bene ‘Uomini e Donne’. Queste le performance dei titoli chiave dell’ammiraglia di Cologno nella fascia: per ‘Beautiful’ il 16,66%, per ‘Una vita’ il 17,49%, per ‘Uomini e donne’ il 23,07% ed il 24,17%, per ‘Grande Fratello Vip’ il 25,45%, per ‘Il Segreto’ il 23,34%, per Barbara D’Urso e ‘Pomeriggio Cinque’ 17,6%, 17,55% e 14,23%.

A proposito di fascia pomeridiana e preserale, debole appare per adesso la proposta de La7 varata dal nuovo direttore Andrea Salerno: dopo ‘Tagadà’ al 2,23%, ‘Cuochi e fiamme’ si ferma all’1,09% e poi le innovazioni del direttore, almeno per adesso, vanno sotto l’1%: ‘Star Trek’ allo 0,8% e allo 0,85% e ‘Skroll’ allo 0,6%.

Parziale consolazione per Urbano Cairo i risultati dell’access: su La7 ‘Otto e mezzo’, con Marco Damilano, Giampaolo Pansa e Antonio Padellaro ieri ospiti di Lilli Gruber, ha totalizzato 1,482 milioni di spettatori e il 5,77%; su Rete 4 ‘Dalla vostra parte’, con Maurizio Belpietro alla conduzione, ha avuto 1,157 milioni di spettatori e il 4,55%.