22 settembre 2017 | 12:47

Nasce Fondazione Snam dedicata alla riqualificazione delle aree più vulnerabili e alla promozione di attività culturali

Si è tenuto ieri il primo Consiglio di Amministrazione di Fondazione Snam, fondazione senza scopo di lucro, nata per sviluppare e promuovere pratiche innovative e solidali in grado di contribuire allo
sviluppo civile, culturale ed economico del Paese in aree prioritarie di interesse pubblico.

Carlo Malacarne, presidente di Snam

Fondazione Snam, spiega una nota, intende sviluppare e aggregare idee e risorse  intorno ai temi della riqualificazione delle aree più vulnerabili, anche attraverso la protezione e cura del patrimonio paesaggistico e ambientale, nonché della promozione di attività culturali in ogni loro espressione. Per realizzare questi obiettivi saranno  messe a disposizione anche le competenze e le capacità realizzative sviluppate daSnam nel corso dei suoi 75 anni di storia.
Il Consiglio, composto da Carlo Malacarne (Presidente), Marco Alverà (Vicepresidente)  e Lucia Morselli, ha avviato la valutazione dei primi progetti che la Fondazione svilupperà sulla base della propria mission. Il Collegio dei Revisori dei Conti è composto da Maria Luisa Mosconi (Presidente),  Gabriella Chersicla e Lorenzo Pozza.