26 settembre 2017 | 15:01

Analisi ascolti tv, 25 settembre: vince In arte Nino, ma Canale 5 è leader con Striscia e col GF Vip stacca Fazio in seconda serata. Le ammiraglie spengono gli approfondimenti di Rai2, Rai3 e Rete 4

Confermato quello che era emerso alla domenica. Nonostante la frammentazione, le ammiraglie – quando vogliono e quando investono – continuano a concentrare una fetta largamente maggioritaria dell’ascolto televisivo. Ieri questo dato è stato particolarmente vero per tutta la serata, da prima dei tg delle 20.00 fino a tarda notte.

In prima serata, invertendo un trend pericoloso (il ‘Gf Vip’ aveva battuto in precedenza sia ‘Il Paradiso delle donne’ che ‘Provaci ancora prof.!’), la fiction di Rai1 ‘In arte Nino’, con Elio Germano nei panni di Manfredi e Miriam Leone in quelli di sua moglie Erminia, ha riscosso ben 5,595 milioni di spettatori con il 23,4% di share, distanziando ampiamente il reality di Canale 5, calato di un punto e mezzo a 4,1 milioni e 22,16%.

Sopra una scena con i protagonisti di ‘In arte Nino’; sotto Ilary Blasi con i concorrenti del Gf Vip

Ma quello di ieri è stato un lunedì tutt’altro che deludente per l’ammiraglia di Cologno. In access prime time ‘Striscia la Notizia’, con la coppia Ezio Greggio-Enzo Iacchetti, ha prodotto 6,050 milioni di spettatori con il 22,99% di share ed ha fatto un picco di oltre 7,5 milioni con il 28,3%. Il tg satirico ha ampiamente battuto la concorrenza de ‘I Soliti Ignoti’ (per Amadeus 4,659 milioni e il 17,8% di share) e non si è trattato di una vittoria di Pirro.

Ezio Greggio e Enzo Iacchetti

Il ‘Gf Vip’, quando la fiction con Germano protagonista alle 23.27 si è conclusa toccando il 28,7%, è passato nettamente al comando su ‘Che fuori tempo che fa’ ed ha sfiorato il 35,4% di share poco prima dell’una di notte. Il talk di Fabio Fazio e Fabio De Luigi ha conquistato 1,687 milioni di spettatori e 14,51% di share, facendo un picco del 16,8% e 2,5 milioni con la copertina di Maurizio Crozza e profilando in senso più interssante il pubblico di Rai1 (più giovane e più colto), ma è sempre rimasto molto lontano dal programma in cui continuano a spadroneggiare Cristiano Malgioglio e Simona Izzo.

Inevitabilmente compresse sono state le prestazioni di tutte le altre reti e tutti i programmi, sia in prima che in seconda serata. In prime time Italia1 con il film action ‘Colombiana’ ha ottenuto 1,572 milioni e il 6,5%, facendo meglio del telefilm di Rai2 (‘Criminal Minds’ a 1,2 milioni e 5,4%) e di ‘Presa Diretta’ su Rai3, in calo secco a 1,1 milioni e 4,43% nonostante la bella puntata sulle mafie. In coda ha continuato a soffrire molto su Rete4 ‘Quinta Colonna’ (ieri a 724mila e 3,7% con una puntata sulla violenza alle donne), mentre su La7 ‘Atlantide’ ha avuto 413mila spettatori e il 2,33% parlando del cambiamento climatico.

Sopra un passaggio di ‘Quinta Colonna’; sotto ‘Night Tabloid’

Hanno subito lo strapotere delle ammiraglie anche gli approfondimenti giornalistici di seconda serata: su Rai2 l’esordio di ‘Night Tabloid’ con Annalisa Bruchi con Mario Sechi, Aldo Cazzullo e Dario Vergassola, ha totalizzato 264mila spettatori e il 2,47%; sulla terza rete la puntata di ‘Fuori Roma’ dedicata a Genova da Concita De Gregorio ha riscosso 556mila spettatori e il 2,88% e poi 648mila spettatori e il 4,26%, mentre un po’ meglio è andata a ‘Linea Notte’ (423mila e 4,57%).

La7 ha fatto bene in access. ‘Otto e mezzo’, con Diego Bianchi, Giovanni Di Lorenzo e Antonio Padellaro ospiti di Lilli Gruber a parlare delle elezioni in Germania, ha avuto 1,419 milioni di spettatori e 5,46%, mentre su Rete 4 ‘Dalla vostra parte’ ha conseguito 1,049 milioni di spettatori e il 4,1%.

Un momento di ‘Otto e mezzo’