E’ morto ‘SI’ Newhouse, presidente emerito di Condé Nast

E’ morto domenica 1° ottobre, all’età di 89 anni, Samuel I. Newhouse presidente emerito di Condè Nast, il gruppo editoriale che tra gli altri titoli pubblica anche Vogue e Vanity Fair. Nato nel 1927, nel 1975 Newhouse aveva preso, con il fratello Donald, la direzione del gruppo editoriale fondato dal padre, creando una rete che ad oggi comprende 128 testate pubblicate in 27 diversi mercati.

A lui si devono le assunzioni di alcuni tra i nomi più noti nella storia delle riviste della casa editrice, come Tina Brown, Diana Vreeland e Anna Wintour.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Fox Sports chiude in Italia. Sky non rinnova il contratto, il 30 giugno addio al canale

La Fnsi incontra Crimi: anche l’editoria ha i suoi rider. È ora di fare qualcosa

Fari puntati sulla riforma Ue del diritto d’autore che potrebbe rivoluzionare il web