03 ottobre 2017 | 13:40

In Liguria gli European Para Youth Games. Otto le discipline in programma. Pancalli (Cip): una vetrina straordinaria. Kovacic (Epc): il movimento paralimpico ha bisogno di eventi come questo

Presentati a Palazzo Ducale gli European Para Youth Games al via dal 9 al 15 ottobre. Otto le discipline nel programma: atletica, boccia, nuoto, tennistavolo, vela, judo non vedenti, goalball, calcio a 7 per cerebrolesi. Il presidente del Comitato Paralimpico Italiano, Luca Pancalli: “abbiamo come missione quella di cambiare nella società la percezione della disabilità. Eventi come gli EPYG sono una vetrina delle straordinarie abilità di questi ragazzi”. E aggiunge Ratko Kovacic, presidente Epc: “grazie dell’opportunità che ci offrite e di questa speciale accoglienza. Il movimento paralimpico ha bisogno di visibili e grandi eventi come gli Epyg. In bocca al lupo agli atleti”.

Mentre Giovanni Toti, presidente Regione Liguria, sottolinea: “grazie ai Giochi Giovanili Paralimpici, la Liguria farà bella mostra di sé davanti al resto del mondo. L’abbiamo presa come una sfida e le sfide, quelle più difficili come è questa, sono le più emozionanti”. Il sindaco di Genova Marco Bucci: “Genova è orgogliosa di ospitare i Giochi Paralimpici Giovanili perché insegneranno ai nostri ragazzi il valore dello sport non solo dal punto di vista fisico ma soprattutto mentale. Lo sport insegna a fare squadra e a vincere sfide”.

Ilaria Caprioglio, sindaco di Savona conclude: “i ragazzi che vivranno la festa di Savona avranno un esempio di resilienza, di confronto reciproco nel segno dell’integrazione. Lo sport è un grande maestro di vita”.

Leggi la notizia sul sito del Comitato Paralimpico Italiano.