10 ottobre 2017 | 14:59

Analisi ascolti Tv 9 ottobre: Albania-Italia supera il 30%, il GF VIP da 30 punti di distacco a Fazio in seconda serata. Blasi, Belen e Signorini ‘oscurano’ Calenda e Franceschini

Con la vittoria stentata di ieri la Nazionale italiana di calcio va al sorteggio dei play off che decreteranno quali saranno le ultime squadre qualificate ai Mondiali nella cosiddetta ‘prima fascia’, ma il team allenato da Giampiero Ventura è lungi dal convincere tifosi e pubblico tv sulle proprie possibilità. Ieri su Rai1 ‘Albania-Italia’, ha riscosso 8,260 milioni di spettatori con il 30,3% di share, che è un risultato in media con le ultime prestazioni della squadra davanti al video, ma è sintomatico che il match di Scutari abbia fatto meglio nel primo tempo (quasi 8,5 milioni di spettatori ed 30,9%) piuttosto che nella seconda frazione di gara (8,051 milioni di spettatori ed il 29,89% di share) che pure è stata quella caratterizzata dal gol decisivo di Candreva nel finale.

Nella foto, sopra un momento della partita Albania-Italia; sotto, a sinistra il Gf Vip e a destra ‘Presa diretta’

L’incontro di calcio sull’ammiraglia ha però fatto salire complessivamente la penetrazione sul mezzo tv e così da registrare c’è pure il risultato record ottenuto dal ‘Grande Fratello Vip’ su Canale 5. La puntata – caratterizzata dall’esclusione di Simona Izzo, le nomination di Lorenzo Flaherty e Aida Yespica e lo pseudo bacio lesbo tra Belen Rodriguez e Ilary Blasi – ha ottenuto quasi 4,7 milioni di spettatori con il 25,2% di share ed in seconda serata ha praticamente oscurato ‘Che fuori tempo che fa’. Fabio Fazio, che aveva tra gli ospiti anche il ministro Dario Franceschini (oltre a Jury Chechi, Giorgio Pasotti, Mario Tozzi, Flavio Caroli) ha conseguito solo 1,196 milioni di spettatori e il 9,13% di share arrivando ad una distanza siderale dal reality che in quelle stesse fasi superava il 40% di share. In zona notte il ‘Gf Vip’ ha sottratto attenzione anche ad un altro membro dell’esecutivo, Carlo Calenda, che era il primo ospite su Rai2 di ‘Night Tabloid’ (337mila spettatori e il 3,14%).

Sopra ‘Che fuori tempo che fa’; sotto ‘Night Tabloid’

Rai2 ha però portato a casa l’ottima prestazione del film di prima serata (‘Il fidanzato di mia sorella’, a 2,264 milioni e 8,4%), e quasi bene ha fatto in prime time anche la terza rete con ‘Presa Diretta’ (a 1,350 milioni e 5,3%) e l’inchiesta dedicata alle scoperte mediche e gli artifici chirurgici tesi a garantire l’eterna giovinezza.

Male sono andate le altre reti generaliste principali: il capolavoro di Martin Scorse, ‘The Departed’, ha fermato solo 953mila seguaci con il 4,4% su Italia 1; e su Rete4 Paolo Del Debbio ha convinto a guardare ‘Quinta Colonna’ solo 709mila spettatori (il 3,5% della platea), mentre su La7 i tre episodi freschi della tredicesima stagione di ‘Grey’s Anatomy’ hanno ottenuto 506mila spettatori e il 2,22%.

Con il fischio inziale della partita alle 20.45, in access hanno sofferto entrambi i talk politici: su La7 ‘Otto e mezzo’, con Luca Telese, Piero Fassino e Lucio Caracciolo ospiti di Lilli Gruber, ha avuto 1,064 milioni di spettatori e il 3,96%, mentre su Rete 4 ‘Dalla vostra parte’ ha conseguito 1,025 milioni di spettatori e il 3,85%.