11 ottobre 2017 | 15:23

Analisi ascolti tv 10 ottobre: Vince la fiction di Rai1, male il film di Canale 5, le Iene ne approfittano staccando Il Collegio. Floris con Di Maio batte Rete 4 e la Berlinguer. Molto meglio La7 senza Skroll

Non c’era il calcio, ma la sfida tra le ammiraglie generaliste ieri era comunque improntata sulla conquista di un target più femminile. Ha vinto facile la fiction ‘Il Paradiso delle signore 2’, che ha ottenuto 4 milioni di spettatori ed il 17,45% di share su Rai1. Non ha convinto la pellicola fantasy noir in prima tv su Canale 5, ‘Il cacciatore e la regina di ghiaccio’, con Jessica Chastain e Charlize Theron tra le protagoniste, che ha conquistato appena 2,460 milioni di spettatori con l’11,12% e così non ha fatto molto meglio de ‘Le Iene’, che su Italia 1 sono state capaci di raggiungere quota 2,1 milioni di spettatori con il 10,62% di share e di staccare nettamente il docureality di Rai 2 (‘Il Collegio’, calato a 1,488 milioni e 6,5%).

Nella foto, sopra ‘Il paradiso delle signore’ e ‘Il cacciatore e la regina di ghiaccio’; sotto ‘Le Iene’ e ‘Il collegio’

A sfruttare meglio, assieme alle Iene, le opportunità della contro programmazione, è stato Giovanni Floris. ‘DiMartedì’ si è aperto con un intervista a Eugenio Scalfari, ha quindi spezzato il ritmo proponendo la copertina comica di Gene Gnocchi e poi ha somministrato fino alle 23.00 circa Luigi Di Maio, ottenendo 1,259 milioni di spettatori e il 5,8% e battendo anche il film action di Rete 4, ‘Belly of the Beast – Ultima missione’ (a 1,148 milioni e 4,7%). Bianca Berlinguer ha perso la guerra delle scalette: ‘#Cartabianca’ (936mila spettatori ed il 4,26% di share il bilancio) ha aperto con Flavio Insinna e poi è continuato con Roberto Saviano e Gabriele Pisapia, rimanendo dietro il talk rivale de La7 anche dopo la fine della fiction di Rai1.

Un momento di ‘diMaredì’ e ‘#cartabianca’

In seconda serata hanno stravinto ‘Le Iene’, con ‘Porta a Porta’ in testa solo dopo la fine del programma di Italia 1, dalle 24.30 in avanti.

Interessanti i risultati de La7, che ieri ha proposto al pomeriggio uno ‘Speciale TgLa7’ dedicato alla Catalogna portando a casa il 2,4% di share. Partendo senza l’handicap di ‘Skroll’, mediamente poco sopra lo 0,5% ultimamente, il telegiornale di Enrico Mentana ha fatto 1,3 milioni di spettatori ed il 5,5% di share e poi Lilli Gruber ha distanziato ampiamente Maurizio Belpietro. Su La7 ‘Otto e mezzo’, con Gianrico Carofiglio, Stefano Cappellini e Roberto Speranza ospiti del programma, ha avuto 1,488 milioni di spettatori e 5,73%, su Rete 4 Dalla vostra parte si è fermato a 1,053 milioni di spettatori e il 4,09%.