18 ottobre 2017 | 15:23

Analisi ascolti tv 17 ottobre: Champions League free batte fiction Rai, Iene staccano Il Collegio. Berlinguer sorpassa Floris con Asia Argento. Vespa (molestie a Giovanna Rei) batte Porro (ricatti a Miriana Trevisan)

Il calcio, le molestie sessuali, il corpo delle donne, il potere di ricatto, il caso di Harvey Weinstein ed Asia Argento sono stati al centro della giornata non solo televisiva. Auditel ha assegnato la vittoria della serata al match di Champions League trasmesso in chiaro da Canale 5: ‘Manchester City-Napoli’ ha prodotto ben 5,858 milioni e 21,9% ed ha fatto un picco di ascolti nel primo tempo (6,7 milioni e 26% di share) mentre Dries Mertens falliva il rigore che avrebbe portato la squadra azzurra ad accorciare le distanze.

Sopra: il match Manchester City-Napoli e ‘Il paradiso delle signore’; sotto ‘Il collegio’ e ‘Le iene’

Dietro, ma non perdendo troppo seguito, è arrivata la fiction di Rai1 ‘Il paradiso delle signore’ (3,985 milioni e 16,3%), che quando è finito il match di Manchester è passata al comando. Sul terzo gradino del podio sono arrivate ‘Le Iene’ su Italia 1 (2,1 milioni e 10,62%), che hanno portato in squadra Gessica Notaro e hanno compiuto per intero il proprio dovere staccando l’ultima puntata del reality ‘Il Collegio’ su Rai2 (in progresso a 1,692 milioni e 7,2%). In coda ha fatto pura difesa Rete 4 (il film ‘Un marito di troppo’ ha avuto 1,171 milioni di spettatori ed il 4,5%), tornando però a far meglio di Rai3 e La7.

Sopra ‘diMartedì’; sotto ‘#cartabianca’

Il calcio, ma anche le scalette e gli ospiti di Bianca Berlinguer e Giovanni Floris, ha determinato un risultato in parte inatteso. E’ tornato a vincere il talk politico della terza rete (#Cartabianca a 951mila e 4,3%), che ha battuto di misura ‘DiMartedì’ (ieri a 905mila e 4,04%). Berlinguer ha aperto con Pierluigi Bersani e poi ha puntato molto sulla lunga intervista finale con Asia Argento, in collegamento dalla Germania. In questa fase, coincisa pure con la fine della fiction di Rai1, ‘Cartabianca’ è divenuto il terzo programma più visto in serata ribaltando gli equilibri e staccando nettamente DiMartedì.

Il tema delle prevaricazioni sessuali è stato al centro anche della sfida di seconda serata tra Bruno Vespa e Nicola Porro. ‘Porta a Porta’ ha vinto ottenendo 1,188 milioni di spettatori e l’8,7% nella prima parte e 904mila spettatori e l’11,01% nella seconda. Lo ha fatto ospitando la testimonianza di Giovanna Rei, che ha raccontato di essere anche lei stata molestata da Harvey Weinstein. ‘Matrix’ (644mila spettatori e 7,25% di share), invece, ha dato spazio a Miriana Trevisan che ha anche lei parlato di come la sua carriera fosse stata danneggiata dallo stesso tipo di perverse dinamiche di potere. La seconda serata, però, è stata comunque dominata da ‘Le Iene’ fino alle 24.35.

Sopra ‘Porta a porta’; sotto ‘Matrix’

In access, con il calcio a monopolizzare l’ascolto maschile, questi gli equilibri tra i talk: su La7 per ‘Otto e mezzo’, con Giorgia Meloni ospite di Lilli Gruber, 1,2 milioni di spettatori e 4,5%; su Rete 4 per Dalla vostra parte 1,153 milioni di spettatori e il 4,33%.

Lilli Gruber con Giorgia Meloni