23 ottobre 2017 | 10:45

Da mercoledì 25 ottobre in onda su Tv2000 ‘Padre Nostro’, con il dialogo tra Papa Francesco e don Marco Pozza dedicato alla preghiera

Andrà in onda a partire da mercoledì 25 ottobre su Tv2000 ‘Padre Nostro’, il programma sviluppato attorno al dialogo tra Papa Francesco e don Marco Pozza, teologo e cappellano del carcere di Padova, dedicato proprio alla preghiera trasmessa nei Vangeli.

Nel corso della trasmissione – nata dalla collaborazione tra la Segreteria per la Comunicazione della Santa Sede e Tv2000 e strutturata in 9 puntate – il sacerdote si confronterà con personaggi laici del mondo della cultura e dello spettacolo – come Silvia Avallone, Erri De Luca, Maria Grazia Cucinotta, Simone Moro e Tamara Lunger, Carlo Petrini, Flavio Insinna, Umberto Galimberti e Pif. Per otto serate, a fare da introduzione ai colloqui saranno le parole del Santo Padre, nella nona invece sarà trasmesso il colloquio integrale tra don Marco e e il Papa, durante il quale le parole della preghiera si intrecciano con gli episodi di vita del ponteficie.

Nella foto, da sinistra: Andrea Salvadore, Paolo Ruffini, don marco Pozza e mons. Dario E. Viganò (credit: Stefania Casellato)

“Quando ne abbiamo parlato la prima volta eravamo affascinati dall’idea, e spaventati”, ha sottolineato il direttore di Tv2000, Paolo Ruffini durante la proiezione dell’anteprima alla Filmoteca Vaticana, del 18 ottobre, alla quale, oltre al direttore dell’emittente e a don Marco, hanno partecipato anche il regista, Andrea Salvadore, e monsignor Dario Viganò, prefetto della Segreteria per la comunicazione della Santa Sede. “Fare un programma sul Padre Nostro, sulla preghiera con la quale Gesù ha risposto ai discepoli che gli chiedevano “insegnaci a pregare”. Cercare di restituire a quelle parole, che conosciamo tutti, il loro valore originale. Provare attraverso la televisione (che consuma tutto così velocemente) a riflettere su questa preghiera, e riscoprirne la bellezza nascosta, la profondità, l’attualità. Cercare attraverso una serie di incontri, di racconti, di storie, le tracce perdute del Padre Nostro. Una strada difficile. Ma su questa strada abbiamo fatto incontri sorprendenti. E il più sorprendente di tutti è stato quello con il Papa. Inatteso. Un vero e proprio regalo”.

Un momento del colloquio tra Papa Francesco e don Marco

“Lavorare al programma di Tv2000 ‘Padre nostro’ è stato per me una quasi sfida: l’avevo recitata così tante volte in vita mia questa preghiera, che quasi quasi mi ero abituato. La recitavo in automatico, non riuscivo più a gustarne il sapore. Incontrare la gente che ho incontrato in questi tre mesi, storie note e storie meno note, nessuna differenza, ha significato anche guardarmi dentro, tornare a professare la mia fede con coraggio, rafforzare ragioni per dire Dio col cuore”, ha raccontato invece don Marco.

Dall’incontro e dalle risposte del Papa è nato anche il libro ‘Padre nostro’ di Papa Francesco della casa editrice Rizzoli e la Libreria Editrice Vaticana, in uscita in Italia il 23 novembre.