27 ottobre 2017 | 11:22

Il 12 novembre Massimo Giletti debutta su La7. Sarò in onda contro Fazio, dice il giornalista: Qualcuno mi ha impedito di raccontare il Paese. C’era chi non mi voleva far parlare la domenica

“Si era detto che sarebbe stato il mercoledì. Ma con Cairo abbiamo deciso di andare in onda contro Fazio, la domenica sera”. Intervistato da Corrado Formigli a ‘Piazzapulita’, su La7, Massimo Giletti, ha svelato la data del suo debutto sulla rete, fissato per il 12 novembre, anche se al momento resta ancora da definire il nome della nuova trasmissione.

Nel corso del suo intervento, il giornalista ha parlato ancora del passaggio estivo da viale Mazzini. “Il motivo del mio allontanamento dalla Rai? Ovviamente io so qual è la ragione”, ha detto. “Non devono dare una spiegazione a me, la devono dare a 4 milioni di italiani che seguivano l’Arena la domenica, perchè loro pagano il canone e a loro si deve spiegare perché cambi un programma”.

Massimo Giletti con Corrado Formigli a ‘Piazzapulita’

“La domenica c’era chi non mi voleva far parlare, ma io sono un uomo libero, lo sono sempre stato. E credo nell’informazione libera. Di destra o di sinistra anche marcata non mi interessa, ma che sia libera e rispettosa delle idee altrui”.

“Qualcuno mi ha impedito di raccontare il Paese”, ha detto ancora, “mi ha proposto qualcosa che non potevo, per dignità, accettare e allora credo che la domenica, un giorno che per anni è stato io mio giorno, che sia oggi forse il momento per calare la maschera”.

“Certo, è Davide contro Golia, però nella vita bisogna avere coraggio. Io credo che sia giusto continuare a raccontare il Paese proprio la domenica”.