27 ottobre 2017 | 12:33

Gianni Faustini nominato alla presidenza del Consiglio di disciplina nazionale

Il Consiglio nazionale ha eletto il Consiglio di disciplina nazionale che sarà composto da: Gianni Faustini, Presidente, Massimo Duranti, Laura Trovellesi Cesana, Laura Verlicchi e Maria Zegarelli. A segnalarlo una nota dell’Odg, che specifica che nel corso del consiglio, il neo presidente dell’Ordine, Carlo Verna, ha sottolineato, di per aver determinato l’attribuzione della presidenza del Consiglio di disciplina nazionale al “padre delle carte deontologiche” Gianni Faustini, presidente emerito dell’Ordine nazionale dei giornalisti. Il Consiglio, evidenzia la nota, ha condiviso per acclamazione la sottolineatura del Presidente Verna.

Da giornalista, Faustini ha attraversato le fasi cruciali della storia dell’Ordine, dando un importante contributo alla deontologia professionale. La Carta dei doveri del giornalista è stata approvata l’8 luglio 1993 dal Consiglio nazionale da lui presieduto (dal 3 febbraio 2016 la Carta è stata inglobata nel Testo unico dei doveri del giornalista).

Nato a Trento nel 1935, laureato in Storia contemporanea a Pavia, giornalista professionista dal 1962. Ha diretto per quattro anni il giornale ‘Alto Adige’ e successivamente il giornale ‘L’Adige’. Ha esercitato la libera professione come addetto stampa di numerosi enti.

Nel 1972 è stato il primo presidente dell’Ordine dei giornalisti del Trentino Alto Adige. Per cinque anni è stato segretario dell’Ordine nazionale e dal novembre 1991 il Presidente fino al 1995. Ha svolto anche attività accademica, insegnando in scuole di giornalismo. È autore del volume ‘Le tecniche del linguaggio giornalistico’ e di vari saggi e manuali sulla professione.

Ha pubblicato, anche, numerosi libri e saggi sulla vita politico- culturale del Trentino Alto Adige.