02 novembre 2017 | 12:55

“E’ possibile rilanciare il cinema con un ruolo strategico per il mercato pubblicitario”, dice Francesco Di Cola di The Space

Terminato il primo quadrimestre di startup, Digital Cinema Advertising (Dca) concessionaria nata dalla joint venture tra The Space Cinema e UCI Cinemas, si dice pronta al periodo più ricco della stagione cinematografica, confermando e rilanciando gli obiettivi.

Francesco Di Cola

Francesco Di Cola

“Abbiamo creduto nella capacità di offrire agli inserzionisti innovazione nelle proposte commerciali, con la credibilità e l’affidabilità dei due principali gruppi di editori – commenta Francesco Di Cola, Director of Marketing & Sales di The Space Cinema – L’andamento positivo di questa prima fase ci ha dimostrato non solo di avere intrapreso la direzione giusta, ma che è possibile rilanciare il mezzo cinema, affinché torni a rivestire un ruolo strategico per il mercato pubblicitario.”

A testimoniare il valore del grande schermo sono i numeri registrati da pellicole come Cattivissimo Me 3, Dunkirk, Cars 3, Blade Runner 2049 e IT, Thor Ragnarok il cui appeal è attestato dagli spettacolari esordi al botteghino. Risultati destinati ad aumentare ulteriormente nei mesi da novembre a febbraio, la stagione con più fermento a livello internazionale.

Andrea Stratta

Andrea Stratta

“DCA è il player leader nel settore per qualità della proposta, articolazione di target e dimensione dell’audience raggiungibile con una quota del 46% del mercato cinema contattabile nel periodo luglio-ottobre 2017, decisamente superiore al 31% e al 22% degli altri due operatori (fonte Cinetel) – dichiara Andrea Stratta, Amministratore Delegato di UCI Cinemas – Ed ora è il momento di puntare ancora più in alto con progetti di comunicazione più ingaggianti per gli spettatori e ancora più efficaci per gli inserzionisti. Sappiamo che c’è del lavoro da fare, ma siamo sicuri di avere l’entusiasmo e le competenze per poter crescere ancora.”

Oltre a tecnologia e innovazione, dunque, anche cooperazione e diversificazione si aggiungono alla strategia di DCA, che ad oggi rappresenta un circuito di 85 Multiplex – 38 nei primi 50 in Italia – per un totale di 854 schermi e oltre 40 milioni di spettatori complessivi nel 2016.
Il circuito The Space è stato acquisito da Vue International nel novembre 2014, comprende 36 cinema per un totale di 362 schermi e possiede una quota di mercato del 19,3% [Esercizio 2016 – Dati Cinetel], attestandosi come il secondo circuito italiano per dimensioni. Il circuito è composto da multiplex moderni all’avanguardia, tutti con una disposizione ad anfiteatro, e da due cinema iconici situati nel centro città, l’Odeon a Milano e il Moderno a Roma, che ospitano molte delle premiere cinematografiche più importanti. Vue Entertainment International, il gruppo fondato nel 2003 nel Regno Unito da Timothy Richards e Alan McNail. Il controllo azionario è nelle mani di due fondi canadesi: Omers e Alberta Investment Management Corporation. Vue è presente in Uk, Irlanda, Germania, Danimarca, Polonia, Lituania, Lettonia e Taiwan con un fatturato di 900 milioni di euro, pari a una volta e mezzo l’intero mercato italiano. La mission di The Space Cinema – 36 multiplex in ogni regione italiana e 79mila posti a sedere- è quella di porre al centro del proprio lavoro lo spettatore a cui offrire l’eccellenza sia per quanto riguarda il livello delle proprie strutture cinematografiche sia nell’offerta sempre più ampia di contenuti esclusivi.

 

Il Gruppo ODEON & UCI è il più importante Circuito cinematografico europeo e dal 2016 fa capo alla società AMC Entertainment Holdings, leader in America, Europa e nel mondo con oltre 11.000 schermi. Il Circuito è presente attualmente con multiplex in Gran Bretagna, Irlanda, Austria, Germania, Portogallo, Spagna, Svezia, Norvegia, Finlandia, Paesi Baltici e naturalmente in Italia dove, con il Circuito UCI CINEMAS, è leader con 49 multisala, 495 schermi, una quota di mercato del 21% [Esercizio 2016 – Dati Cinetel]. La mission di UCI CINEMAS è creare entusiasmanti esperienze di intrattenimento per ogni ospite, attraverso elevati standard audio e video delle proiezioni, poltrone ultracomfort e maxi poltrone VIP e un’attenzione costante in ogni fase della customer journey : dalle scelte di programmazione alle strategie promozionali e di fidelizzazione, dal servizio al cliente alla progettazione di nuovi servizi e prodotti per tutti gli amanti del cinema.
DCA ha il cinema nel suo dna. È una giovane media company che rappresenta UCI Cinemas e The Space Cinema nella raccolta pubblicitaria nazionale mettendo a disposizione un ampio ventaglio di soluzioni fruibili sia sul grande schermo (spot e creatività mirata) sia negli spazi limitrofi alle sale. La mission è di ingaggiare gli appassionati della settima arte, intrattenendoli con modalità che si ispirano proprio all’immaginario cinematografico. A oggi DCA copre un perimetro di 85 multiplex , 854 schermi, sul territorio italiano, riuscendo così a raggiungere oltre 40 milioni di spettatori all’anno. Ulteriori informazioni su: www.dcaitaly.com