03 novembre 2017 | 16:20

Analisi ascolti Tv 2 novembre: Sirene cala ma vince, Costanzo e Berlusconi flop su Canale5, bene Colorado, Nemo sorpassa Formigli. Sky fa l’11% con Lazio-Nizza e XFactor. Di notte domina Vespa, ok Gruber in access

Nella serata dei ‘defunti’ sono calate le performance di entrambe le big generaliste. La seconda puntata della fiction ‘Sirene’ (4,175 milioni ed il 17,33% di share su Rai1), ha perso più di 600mila spettatori e oltre tre punti di share rispetto all’esordio, ma ha vinto ugualmente la serata. A facilitarla è stata la scelta di Canale 5 di promuovere in prima serata ‘L’Intervista’ di Maurizio Costanzo: con Silvio Berlusconi ospite, l’ammiraglia di Cologno ha infatti ottenuto soltanto 2,2 milioni di spettatori e l’8,7% di share.

Sopra ‘L’intervista’ di Maurizio Costanzo con Silvio Berlusconi; sotto ‘Colorado’ e ‘Sirene’

Nella gara per il terzo posto del podio è stato sostanziale pareggio tra il rientrante cabaret comico ‘Colorado’ su Italia 1 (a 1,682 milioni di spettatori e il 7,8%) e il bel film di Rai3, ‘Destini incrociati’, firmato Sidney Pollack, capace di ottenere ben 1,7 milioni di spettatori ed il 7,1% di share.

Un momento del match tra Lazio e Nizza e lo spareggio tra i concorrenti di ‘X-Factor’

Dietro le prime quattro generaliste si sono solidamente installate le due principali proposte a marchio Sky. Su SkyUno la seconda puntata dei live di ‘XFactor’, caratterizzata dall’eliminazione di Virginia Perbellini, ha ottenuto oltre 1,3 milioni di spettatori ed il 5,6% di share; su Tv8, invece, il match in chiaro dell’Europa League, Lazio-Nizza (con Mario Balotelli in campo nella squadra francese e la vittoria biancoceleste arrivata dopo il 90° grazie ad un’autorete), ha raccolto 1,4 milioni circa ed il 5,4% di share.

Le ultime tre reti generaliste, infine, hanno corso sostanzialmente appaiate: su Rete4 il film drammatico ‘Hostage’ ha raccolto 1,032 milioni di spettatori e il 4,3%, correndo alla stessa velocità dei due talk d’informazione.

Sopra ‘Piazzapulita’; sotto ‘Nemo’

Stavolta è prevalsa Rai2. ‘Nemo’ – schierando Sergio Castellitto e Mia Ceran ad interloquire con Valentina Petrini ed Enrico Lucci e Federico Moccia tra gli storyteller sul palco, ha convinto 1,028 milioni di spettatori con il 4,6%. Su La7 invece, ‘Piazzapulita’ si è fermata a 820mila spettatori e 4,4%, avendo Luigi Di Maio come principale ospite ed un intervista a Totò Cuffaro come contenuto esclusivo. Se però si considera il periodo in cui i talk di Rai2 e La7 erano in onda contemporaneamente, le distanze si riducono: Petrini e Lucci portano a casa 1,027 milioni e il 4,6%, Corrado Formigli 970mila spettatori ed il 4,34% di share. Il programma de La7, in realtà, è rimasto davanti al rivale fino a tarda sera, finché, cioè, terminata la fiction dell’ammiraglia pubblica, i cambi di canale non hanno portato davanti Rai2.

In nottata è stato chiaro il dominio di Bruno Vespa con ‘Porta a Porta’ (1,084 milioni di spettatori e l’11,72% di share). Nella sfida dei talk dell’access è prevalsa ancora La7: ‘Otto e mezzo’ ha avuto 1,440 milioni di spettatori e il 5,41%, su Rete 4 ‘Dalla vostra parte’, ha conseguito 1,027 milioni di spettatori e il 3,89%.