Murdoch studia come vendere 21st Century Fox a Disney. Per competere con Google e Facebook e giocare d’anticipo sulla crescita di Netflix le dimensioni contano

21st Century Fox ha avviato trattative nelle ultime settimane per vendere la quota di maggioranza a Walt Disney. Mentre la società che fa capo a Rupert Murdoch, secondo la Cnbc, starebbe studiando la vendita a Disney delle divisioni intrattenimento, non avrebbe intenzione di cedere quelle legate a informazione e sport.

Le trattative, attualmente non più in corso, spiega l’Ansa, nascerebbero dalla consapevolezza del management di Fox del fatto che nell’industria media la dimensione e la scala importanti: un gruppo più concentrato sull’informazione e sullo sport potrebbe competere in modo più efficace con nuovi competitor come Google, Netflix e Facebook. Per Walt Disney, invece, si tratterebbe di un’acquisizione importante, soprattutto per l’esposizione di Fox sui mercati internazionali con la quale potrebbe competere maggiormente con Netflix.

Rupert Murdoch

Rupert Murdoch (foto Olycom)

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Cinema, esercenti e produttori: bene il decreto Bonisoli. Ok a regolamentazione su tempi di uscita dei film nelle sale

Vince il film di Rai1, Coliandro come Schiavone, col ‘Salvini contro tutti’ Costanzo stacca Vespa

Giornalisti, Carelli al Corriere: M5s non è vulnus per la stampa, ma meglio abbassare i toni. Attacchi a Di Maio e Di Battista