07 novembre 2017 | 14:40

Analisi ascolti tv 6 novembre: Mentana e la Sicilia accendono La7. Un Gf Vip da record stacca la fiction di Rai1, tiene botta Report, va male Fazio in seconda serata. Merlino super al mattino, in access vola Gruber

Gli ‘arancini’ di Enrico Mentana danno più sapore a tutta la programmazione de La7. Il racconto delle elezioni regionali siciliane fatto dal TgLa7, con quel gusto esotico che hanno tutte le cose che riguardano la Trinacria, ha fatto volare ieri l’emittente di Urbano Cairo. Nell’intera giornata il bilancio è stato del 4,7%, con il 9,2% tra le 9.00 e le 12.00 e la prima serata al 4,3%.Ma non è stato il racconto della politica, ieri, a caratterizzare in maniera prevalente la prima e la seconda serata televisiva.

Nella foto: un momento del ‘Gf Vip’; di ‘Report’ e ‘Sotto Copertura’

A fare il botto, con una prestazione da record, è stato il ‘Gf Vip’ su Canale 5, che ha raggiunto quota 5,5 milioni con il 27,9% di share, ed ha distanziato anche l’ultima puntata della fiction ‘Sotto Copertura- La cattura di Zagaria’, pure cresciuta a 5,1 milioni di spettatori superando il 20% di share su Rai1. E’ stato stavolta chiaro il vantaggio di Canale5 nell’arco temporale di trasmissione comune: 6,051 milioni di spettatori ed il 24,15% per il reality condotto da Ilary Blasi e Alfonso Signorini e reso sapido dalle vicende di Cecilia Rodriguez e Ignazio Moser, ma anche di Corinne Clery (ieri eliminata) e Cristiano Maglioglio (in nomination); 5,054 milioni ed il 20,17% per il finale della serie con Claudio Gioè e Alessandro Preziosi. Il ‘Gf Vip’ ha ancora una volta strapazzato Fabio Fazio in ‘fascia Vespa’: la parte finale del ‘Gf Vip’ ha superato il 45%, il prolungamento ‘Night’ ha avuto il 35,45%, il ‘Live’ il 22,68%, con ‘Che fuori che tempo che fa’ all’8,26% con la puntata con Walter Veltroni e Milly Carlucci tra gli ospiti e con la copertina di Maurizio Crozza nell’anteprima a 2 milioni e 11,5%.

‘Che fuori tempo che fa’

In siffatto contesto su Rai Tre ha fatto bene ‘Report’, che con le inchieste su ‘senior e young’, il famigerato fipronil, gli algoritmi che individuano a che prezzo venderci la roba sui siti di e-commerce e le meraviglie inquietanti della genetica ha conseguito 1,7 milioni di spettatori ed il 6,4%.

Sopra ‘Quinta colonna’; sotto ‘Propagnada Live’

Dietro i primi in graduatoria sono arrivati appaiati il film di Italia 1 (‘L’ultimo dei Templari’ a 1,290 milioni e 4,86%) ed il telefilm di Rai2 (‘Criminal Minds’ a 1,290 milioni e 4,81%). Anche in coda, è stata corsa alla pari o quasi tra Rete 4 e La7: ‘Quinta Colonna’, parlando di elezioni in Sicilia, ma anche di rom che violentano le donne, ha raccolto 803mila spettatori e il 3,74%; lo speciale ‘Propaganda Live’ di Diego Bianchi ne ha raccolti 770mila con il 3,13%. A trainare ben lo show di Zoro è stata una puntata super di ‘Otto e mezzo’: con Carlo Freccero, Vittorio Zucconi e Pietrangelo Buttafuoco ospiti, Lilli Gruber ha raccolto 1,872 milioni di spettatori e il 6,8%; su Rete 4, invece, ‘Dalla vostra parte’ ne ha convinti 1,198 milioni con il 4,39%.

‘L’aria che tira’ e ‘Otto e mezzo’

La7 è stata pure avvantaggiata dalla notizia, arrivata durante le trasmissioni del mattino che – considerato l’esito del voto nell’isola – Lugi Di Maio aveva deciso di rinunciare al dibattito con Matteo Renzi che si sarebbe dovuto tenere stasera su La7 durante la puntata di ‘DiMartedì’: il ‘TgLa7speciale’ ha fatto 7,9% e poi Myrta Merlino con ‘Aria che tira’ è arrivata al 9,3% sciorinando niente meno che Chicco Testa, Augusto Minzolini, Massimo Giannini, Lucia Annunziata, Massimo Giletti, Maurizio Molinari e Alessandro Sallusti.