08 novembre 2017 | 15:36

Se Tim intende investire in contenuti tv possiamo parlarci, dice il cfo di Mediaset, Giordani. Ma sulla jv con Canal+ non sappiamo nulla

“Noi glielo abbiamo sempre proposto, se adesso Tim intende investire davvero in contenuti televisivi sarebbe positivo e possiamo parlarci”. A affermarlo il direttore finanziario di Mediaset, Marco Giordani, rispondendo agli analisti che, durante la conference call sui dati dei nove mesi dell’anno, hanno chiesto se ci fossero novità rispetto alla joint venture in fase di allestimento tra il gruppo tlc e Canal+, entrambe controllate da Vivendi.

Marco Giordani, direttore finanziario di Mediaset (foto Olycom)

“Sulla joint venture non sappiamo nulla di più di quanto leggiamo sui giornali e non abbiamo tra l’altro mai incontrato il nuovo amministratore delegato di Tim”, ha spiegato Giordani, che non ha novità nemmeno sulla possibile partecipazione del Biscione al prossimo bando per i diritti televisivi della Seria A di calcio.

E’ ipotizzabile un bando per fine novembre “quindi se le scadenze saranno le stesse è possibile che scada verso metà dicembre, ma il nostro approccio ai diritti per il calcio resta lo stesso: molto opportunistico”, ha concluso il direttore finanziario di Mediaset.