Mercato

09 novembre 2017 | 10:34

Oltre un milione di visualizzazioni per il canale Upa advertising graffiti

Lanciato tre anni fa da Upa dal presidente Lorenzo Sassoli de Bianchi nel corso dell’assemblea annuale e diventato operativo da due anni, il canale Upa advertising graffiti ha superato il milione di visualizzazioni. Ottimo risultato – dice una nota stampa Upa – ma non ci fermiamo qui. Il canale continua ad essere alimentato dagli spot che sono andati in onda nelle televisioni italiane fin dall’inizio degli anni 60 ad oggi. I contatti così numerosi dimostrano il raggiungimento dell’obiettivo: fare del canale il riferimento della storia della pubblicità televisiva per tutte le persone che se ne occupano a livello professionale e culturale.

Le aziende, con i loro archivi storici ma anche con le loro produzioni recenti, alimentano il canale. Upa le inserisce nei rispettivi ambiti, dividendoli per tipologia di contenuti (la casa, la famiglia, la mobilità, il lavoro…) e per anno di produzione. Con ciò rendendo più facile la ricerca e più utilizzabile il portale. Inoltre i massimi esperti di comunicazione, di sociologia, ricercatori e imprenditori hanno dato il loro apporto con piccoli video di introduzione all’argomento, rendendo la documentazione ancora più interessante e completa e dando una visione culturale a tutta l’iniziativa.
Le aziende socie di Upa hanno risposto positivamente (ad oggi sono stati registrati oltre 3.000 spot) ma ogni giorno il canale viene arricchito di nuovi contenuti cui collaborano aziende e agenzie.
Il milione di visualizzazioni raggiunte auspichiamo – prosegue la nota Upa -  sia vissuto come un ulteriore stimolo ad inviare gli spot da parte delle aziende per il raggiungimento di un obiettivo di cultura per tutta l’industry della comunicazione. La pubblicità muove i consumi, fa crescere il PIL (per ogni euro investito in comunicazione si generano 7 euro di PIL) è un fattore di sviluppo economico ma è anche una forma d’arte che testimonia l’evolvere degli stili di vita della popolazione, spesso anticipandone le tendenze.
Per questo Upa advertising graffiti è e sempre più sarà un luogo di incontro per capire e studiare il fenomeno della pubblicità televisiva e l’evoluzione della società italiana negli anni.