13 novembre 2017 | 18:05

Analisi ascolti tv 12 novembre: Rosi Abate su Canale 5 stravince (20%), Fazio tiene (14%), ‘Le Iene’ pure (11%). Esordio record per Giletti su La7 con ‘Non è l’Arena’ (9%)

Serata domenicale incandescente per quello che riguarda la sfida degli ascolti in tv. Alla fine, dopo lunga attesa dei dati, il superpanel ha fatto tutti contenti. Ma ricordiamo il contesto. Su Rai Uno a ‘Che tempo che Fa’, Fabio Fazio ha schierato nella prima parte Anastacia, Umberto Tozzi, Luigi Di Maio, i Negramaro, Tullio Solenghi e Massimo Lopez, prima di Luciana Littizzetto; su Canale 5, nondimeno, c’era la prima puntata di ‘Rosy Abate’, con Giulia Michelini protagonista, mentre su Italia 1 ‘Le Iene’ hanno proposto servizi bomba su abusi e molestie (attaccando il regista Fausto Brizzi) nonché un gustoso scherzo a Marco Travaglio.

Così non era facile, su La7, in campo dalle 20.35, l’esordio di ‘Non è L’Arena’. Massimo Giletti è partito con lo scoop su Giancarlo Tulliani nella prima parte, è passato ai vitalizi dei parlamentari e ha chiuso con le molestie sessuali alle attrici.

Questo il bilancio: su Rai1 Che tempo che fa ‘ calato poco, a 3,766 milioni e 14,15% con la prima parte, battuto da Canale 5 che con Rosy Abate è volata a 4,9 milioni e 20,2%. Su Italia1 ‘Le Iene’ hanno perso poco rispetto a sette giorni prima, incassando 2,2 milioni e l’11,45%, mentre su Rai2 ‘Ncis’ ha portato a casa 2 milioni e il 7,6% e F1 in differita 1,6 milioni e il 6,7%. Su La7 grande successo di Non è l’Arena: 1,969milioni e 8,92%, Molto dietro i film: su Rai3 Il pescatore di sogni 1,1 milioni e 4,35%, su Rete4 War Horse 783mila e 3,8%.

Infine, su Tv8 ottima prestazione della finale di Masterchef: 1,130 milioni e 4,7% di share. Sempre su Tv8, al pomerggio, ben 2,061 milioni di spettatori e 11,3% di share per l’ultima e decisiva gara della MotoGp.