Analisi ascolti tv 14 novembre: inizia bene ‘La Strada di casa’, superflop Zucchero, ok ‘Le Iene’ e Floris, male Mika e Berlinguer. In nottata Vespa sorpassa la Gialappa’s disturbata da Porro. In access Gruber batte Belpietro

Una bella prestazione, considerato che in questa stagione le fiction della Rai, pur vincenti nella maggior parte dei casi, non stanno andando bene come l’anno scorso. All’esordio ieri sera, ‘La strada di Casa’, con Alessio Boni e Lucrezia Lante Della Rovere protagonisti, è arrivata a quota 5,763 milioni di spettatori con il 23,45%. A favorire l’exploit è stato anche il clamoroso flop di Canale 5: il concerto pop ‘Zucchero Wanted – Tutta un’altra storia’ ha ottenuto soltanto 1,353 milioni di spettatori ed il 6,32% di share, andando in archivio come una delle peggiori prestazioni storiche della rete.

Nella foto il cast di ‘La strada di casa’; Zucchero; Mika con Caparezza e i conduttori delle Iene, Ilary Blasi e Teo Mammucari

Ha approfittato del varco che si era aperto Italia 1, che con la seconda collocazione settimanale delle ‘caldissime’ ‘Iene’, ha ottenuto ben 2,5 milioni con il 13,84%. Più o meno gli stessi ascolti – bassi – di Canale 5, hanno fatto anche Rai2 (‘Stasera CasaMika’ è andato ancora peggio della settimana scorsa, scendendo a quota 1,285 milioni di spettatori e 6,21% e pagando tributo alla fiction dell’ammiraglia), Rete4 (il cult ‘Rambo 3’ ha prodotto 1,307 milioni di spettatori e il 5,29%) e La7 (‘DiMartedì’ ha conquistato 1,258 milioni di spettatori e il 5,53%, in netto calo rispetto alla puntata record con Matteo Renzi a 2,1 milioni e 9,1% di share di sette giorni prima).

Ultima, lontana dagli altri, si è collocata Bianca Berlinguer su Rai3, con ‘#Cartabianca’ a 831mila spettatori e il 3,7%, facendo poco meglio di Tv8 (‘Angeli e Demoni’ ha riscosso 700mila spettatori e il 3%) e Rai4 (‘Left Behind – La Profezia’ ha interessato 716mila spettatori con il 2,7%).

Interessanti le dinamiche degli ascolti nell’arco della serata. Ha sempre dominato la fiction di Rai1, ma quando alle 23.22 la prima puntata de ‘La Strada di casa’ si è conclusa, ‘Le Iene’ sono diventate il programma più seguito e lo sono rimaste fino alla fine (24.45 circa).

Sopra ‘Porta a porta’; sotto Nicola Porro, conduttore di ‘Matrix’

Solo da quel momento in poi, a notte fonda, il menù di Bruno Vespa (prima parte di mezzora sul calcio con 2,051 milioni di spettatori e il 13,85% di share, poi la virata sulle molestie sessuali e il caso di Fausto Brizzi a 1,1 milioni e 14,55%) è prevalso su ‘Mai Dire Grande Fratello Vip’ (805mila e 15,15%), con la Gialappa’s disturbata da una puntata di ‘Matrix’ che Nicola Porro (311mila spettatori e 4,86% di share) ha incentrato sul successo del reality del Biscione.

Sopra ‘diMartedì’; sotto ‘#cartabianca’

Nella sfida tra Floris e Berlinguer, è rimasto quasi sempre davanti il primo (Alessandro Di Battista, Marco Travaglio, Elsa Fornero, Nicola Gratteri, Piero Angela tra gli ospiti). La Berlinguer (che ha puntato su Eugenio Scalfari e Massimo Cacciari in apertura e su Catherine Spaak e Clarissa Marchese nel finale) ha operato un sorpasso di misura nei minuti finali parlando con la Spaak e la Marchese di molestie sessuali.

In access chiaro il vantaggio di Lilli Gruber su Maurizio Belpietro: su La7 per ‘Otto e mezzo’, con Vittorio Zucconi, Matteo Richetti e Antonio Padellaro ospiti di Lilli Gruber a parlare anche di calcio in crisi e Nazionale, 1,525 milioni di spettatori e 5,72%; su Rete 4 per ‘Dalla vostra parte’ 1,076 milioni di spettatori e 4,05%.

Un momento di ‘Otto e mezzo’

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

A Trenitalia fa gola la Coppa Italia. Trattative in corso per diventare title sponsor

Cda Rai: il Parlamento elegge i consiglieri Borioni e Coletti (Senato), De Biasio e Rossi (Camera) – CHI SONO

Jeff Bezos è l’uomo più ricco di tutti. Il suo patrimonio supera persino di quello di Bill Gates nel ’99