Analisi ascolti tv 15 novembre: Montalbano non tradisce, Il Segreto tiene, la celebrazione di Arbore al 6%, Bisio e Matano al 2%. Sagramola brilla in day time, Gruber in access. Vespa super con Albano e gli insetti

E’ una risorsa preziosa della tv pubblica ‘Il Commissario Montalbano’ e rimane fin qui una sicurezza. Ma forse meglio non esagerare. Sette giorni fa la replica di ‘Una voce di notte’ aveva fatto un milione di spettatori e 4 punti in più di share, ma si può considerare ugualmente eccellente il bilancio che ieri ha portato a casa il nuovo passaggio de ‘La Caccia al tesoro’: 5,681 milioni di spettatori ed il 23,6% di share, come la prima tv della sera prima su Rai1. A distanza notevole sono arrivati tutti gli altri.

A sinostra un momento del ‘Commissario Montalbano’; a destra, sopra ‘Atlantide’, sotto ‘Unici’ con Renzo Arbore

Si è difesa bene Canale 5, che ha puntato sul pubblico fedele della soap spagnola ‘Il Segreto’ (3,1 milioni e 13,4%). Sono rimaste stabili le performance di ‘Chi l’ha visto?’ sulla terza rete (a 2,078 milioni e 9,5%). Non ha sfondato, invece, a livello popolare la celebrazione firmata Giorgio Verdelli che Rai2 ha dedicato Renzo Arbore: ‘Speciale Unici- Renzo Arbore, una vita a tutto swing’, con Fiorello, Gigi Proietti, Stefano Bollani e tanti amici dell’artista a raccontarlo, ha conseguito 1,384 milioni di spettatori ed il 6%.

Un passaggio di ‘The comedians’

Dietro Rai2 è arrivata Italia 1 (con il film action ‘47 Ronin’ a 1,277 milioni e 5,33%), mentre nelle posizioni di retrovia si sono posizionate vicine, nell’ordine, Rete 4 e La7: la commedia leggera ‘Sharm el Sheikh’ ha avuto 733mila spettatori e il 3,78% di share, mentre il contenitore colto ‘Atlantide’, ora affidato ad Andrea Purgatori, sciorinando la storia segreta della famiglia Kennedy, ha ottenuto un bilancio discreto (684mila spettatori e il 3% di share). La7, oltretutto, è così riuscita a fare meglio dell’ambizioso progetto di Tv8, che con il battesimo di Claudio Bisio e Frank Matano in ‘The Comedians’ ha fatto benino ma non benissimo (543mila spettatori e il 2%), specie considerate altre prestazioni eccellenti del canale free di Sky.

‘Porta a Porta’

In seconda serata chiare le dinamiche: ha stravinto Bruno Vespa (1,441 milioni di spettatori e 15,21% di share) con un menù realmente insolito di ‘Porta a Porta’: prima parte dedicata ad Albano e seconda al fatto che la Ue ha autorizzato la proposta degli insetti come cibo. Distanti, ma vicini tra loro sono arrivati Nicola Porro e Maurizio Mannoni cavalcando i temi dettati dall’attualità di questi giorni in maniera più pedissequa (per ‘Matrix’, 714mila spettatori e 9,27% di share, per ‘Linea Notte’, 694mila spettatori e 8,31% di share).

Sopra ‘Geo’, sotto ‘Otto e mezzo’

Tra i risultati da registrare, al pomeriggio, l’ennesimo bilancio brillante di Sveva Sagramola con ‘Geo’ (11,94%) sulla terza rete, antidoto ai veleni e al doping comunicativo degli altri contenitori. Più o meno per la stessa ragione, anche ieri Lilli Gruber (con Pierluigi Bersani ospite) ha dominato su Maurizio Belpietro: su La7 ‘Otto e mezzo’ ha avuto 1,780 milioni di spettatori e il 6,68%, su Rete 4 ‘Dalla vostra parte’ si è fermato a 968mila spettatori e il 3,67%.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Audiweb, total digital audience a febbraio: il 77% del tempo speso è mobile – INFOGRAFICHE

Bolloré lascia la guida di Vivendi al figlio Yannick. Nominato président Cds

Facebook sottrae 1,5 miliardi di persone alla normativa Ue sulla privacy