21 novembre 2017 | 17:40

Conclusa in anticipo l’offerta dei diritti inoptati per l’aumento di capitale del Sole 24 Ore

Si è “conclusa in anticipo l’offerta in Borsa dei diritti di opzione non esercitati” nell’ambito dell’aumento di capitale del Sole 24 Ore. Lo comunica il gruppo editoriale di Confindustria in una nota nella quale si segnala che, “nel corso della prima seduta di Borsa tenutasi in data odierna”, “risultano venduti, per un ammontare complessivo pari a Euro 233,82, tutti i n. 1.169.076 diritti di opzione non esercitati nel periodo di offerta (i ‘Diritti Inoptati’), relativi alla sottoscrizione di n. 4.676.304 azioni speciali di nuova emissione (le ‘Azioni’) rivenienti dall’aumento di capitale a pagamento e in forma inscindibile deliberato dall’Assemblea straordinaria del 28 giugno 2017″.

Giorgio Fossa Presidente del Cda del Sole 24 Ore

Giorgio Fossa Presidente del Cda del Sole 24 Ore

“Pertanto”, ricorda ancora la nota “l’esercizio dei diritti inoptati acquistati nell’ambito dell’offerta in Borsa e conseguentemente la sottoscrizione delle relative azioni dovranno essere effettuati, a pena di decadenza, entro e non oltre il terzo giorno di Borsa aperta successivo a quello della chiusura anticipata e quindi entro il 24 novembre 2017″.

- Leggi o scarica la nota integrale, disponibile sul sito del gruppo editoriale