Analisi ascolti tv 21 novembre: ‘La strada di casa’ batte la Champions, ‘Iene’ davanti a Mika, Floris stacca Berlinguer. Renzi a ‘Porta a Porta’ perde con Italia1 ma supera la puntata con Berlusconi

Alessio Boni, come Vanessa Incontrada del resto, fa sempre il suo dovere. Un’altra conferma nella stagione – non felicissima come quella dell’anno passato – delle fiction Rai. Messa alla prova da un competitor forte, ha tenuto botta ed ha vinto la serata ‘La strada di Casa’. La seconda puntata del melò, in calo di poco più di un punto di share rispetto all’esordio, ha ottenuto circa 5,5 milioni di spettatori ed il 22,3% di share ed ha battuto ampiamente la partita di Champions League, ‘Napoli-Shakhtar Donetsk’, vinta dagli azzurri con tre gol siglati tutti nel secondo, a quota 4,988 milioni di spettatori con il 18,56% di share (con in particolare 5,2 milioni di ascolti nel primo tempo e 4,8 circa nel secondo).

Anche ieri, quindi, le ammiraglie generaliste hanno superato il 40% di share, staccando sia Italia 1 che Rai2: ‘Le Iene’ sono calate a 2,164 milioni e l’11% ma sono andate benissimo in seconda serata; l’ultima puntata di ‘Stasera a CasaMika2’, è risalita a 1,4 milioni e il 7,2%.

Il cast di ‘La strada di casa’; a destra, dall’alto: il match di Champions con il Napoli, ‘Le Iene’, e ‘Stasera CasaMika’

Senza storia, anche ieri sera, la sfida dei talk. Su La7 a ‘DiMartedì’, Giovanni Floris ha schierato, tra gli altri, Gene Gnocchi, Virginia Raggi, Eugenio Scalfari, Massimo Giannini, Giovanni Allevi, Bruno Vespa, Elsa Fornero, Carlo Cottarelli, Francesco Rutelli, Gianluigi Nuzzi, Rocco Tanica ed ha portato a casa 1,177 milioni di spettatori e 5,16%. Dall’altra parte della barricata su Rai Tre a ‘#Cartabianca’, Bianca Berlinguer ha risposto ospitando Monsignor Nunzio Galantino, Rita dalla Chiesa, Massimiliano Fuksas, Maurizio Belpietro, Paolo Mieli, Maurizio Landini, Matteo Orfini, Marco Rondina e Lorella Cuccarini, ma è calata a 758mila spettatori con il 3,33%. Floris è stato sempre davanti a Berlinguer, tranne che nei dieci minuti successivi alla fine de ‘La strada di casa’ su Rai1. A cavallo dei due talk è arrivato il film su Rete4 (Vizi di famiglia a 940mila e 3,8%).

Sopra ‘diMartedì’; sotto ‘#cartabianca’

In seconda serata hanno dominato ‘Le Iene. Con il servizio di Angelo Duro con Giucas Casella ad Amsterdam e quello successivo, la trasmissione di Davide Parenti ha battuto la puntata di ‘Porta a Porta’ che ospitava Matteo Renzi (1,281 milioni di spettatori e 12,98% di share). E anche in nottata è rimasta davanti Italia 1 (per ‘Mai dire Gf Vip’, 777mila e 14,12% e in coda 531mila e 12,6%). Per il leader del Pd la consolazione di aver fatto meglio della puntata con Silvio Berlusconi (a 1,027 milioni di spettatori e il 10,12% di share).

Un momento di ‘Porta a Porta’ con Matteo Renzi

In access stavolta Maurizio Belpietro, più adatto al confronto col calcio, è arrivato un po’ più vicino a Lilli Gruber: su La7 ‘Otto e mezzo’ ha avuto 1,440 milioni di spettatori e il 5,37%, su Rete 4 ‘Dalla vostra parte’ ha conseguito 1,2 milioni di spettatori e il 4,5%.

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on Google+

Articoli correlati

Roma, Qatar Airways main sponsor fino al 2021. Sulla maglia dei giallorossi

Ei Towers: il matrimonio con Rai Way avanti solo senza vincolo del 51% allo Stato

Fnsi: basta aggressioni ai giornalisti, la democrazia è in pericolo