Alessandro Gilioli e Lirio Abbate nominati vicedirettori de L’Espresso. Fabiani diventa caporedattore centrale del settimanale Gedi

Dopo l’incarico assegnato a fine ottobre a Marco Damilano come direttore de L’Espresso (con Tommaso Cerno passato alla condirezione del quotidiano la Repubblica) arrivano le nomine dei nuovi vicedirettori  del settimanale Gedi. Sono Alessandro Gilioli e Lirio Abbate. Con loro assume la carica di caporedattore centrale Leopoldo Fabiani.

Le tre nomine, fa sapere l’editrice, hanno decorrenza dal numero 49, in edicola il prossimo 3 dicembre.

Alessandro Gilioli

Alessandro Gilioli

Milanese, 55 anni, Gilioli è giornalista, autore di libri e sceneggiatore. Come ricorda il suo seguitissimo blog Piovono Rane, è all’Espresso dal 2002. in precedenza  ha lavorato per le testate HappyWeb (1999-2002), Gulliver (1995-1999), Campus e Class (1995), L’Europeo (1991-1995), Il Giornale (1989-1991), Sette del Corriere della Sera (1987-1989) e Domenica del Corriere (1986-1987).

Lirio Abbate (Foto Olycom)

Lirio Abbate (Foto Olycom)

Leopoldo Fabiani, nato a Roma nel 1959, muove i suoi primi passi a Milano in Mondo Economico (1983-1987), poi oltre venticinque anni a Repubblica dove si occupa di esteri, economia, cultura. Dal 1° marzo del 2014 all’Espresso dove cura anche il blog Un libro in più.

 

Share on FacebookTweet about this on TwitterPin on PinterestShare on LinkedIn

Articoli correlati

Agcom: multa da 2,4 milioni a Sky per il pacchetto Calcio. La pay annuncia ricorso al Tar: agito nel rispetto delle norme

Agcom: multa da 2,4 milioni a Sky per il pacchetto Calcio. La pay annuncia ricorso al Tar: agito nel rispetto delle norme

Stati generali editoria: circa 800 risposte alla consultazione pubblica. Libertà, tutela minori e privacy i temi meno sentiti. Vincono i soldi

Stati generali editoria: circa 800 risposte alla consultazione pubblica. Libertà, tutela minori e privacy i temi meno sentiti. Vincono i soldi

Copyright, ricorso della Polonia alla Corte Ue contro la direttiva: rischio censura preventiva

Copyright, ricorso della Polonia alla Corte Ue contro la direttiva: rischio censura preventiva